Il vescovo dona due case alla Caritas

Mediagallery

Nell’uovo di Pasqua firmato monsignor Giusti ci sono due appartamenti che il vescovo di Livorno ha voluto donare alla Caritas per far fronte, se pur con un piccolo ma grande contributo, all’emergenza abitativa della nostra città. Il progetto, stipulato tra Caritas e Comune, vedrà l’ente di volontariato come primo gestore e responsabile di questi due appartamenti inaugurati ieri mattina alla presenza delle autorità e del vescovo Giusti. Gli alloggi, sorti accanto al parcheggio del vescovado, sono stati ricavati da alcuni magazzini. Per realizzare queste due casette sono stati utilizzati materiali consoni per strutture di questo tipo come il legno pensato per i soffitti. Un gesto importante che la Diocesi ha voluto compiere in un momento di grossa crisi e di emergenza casa sempre più crescente. Chi ci abiterà? Caritas e Diocesi  valuteranno secondo i criteri comunali e assegneranno i due mini alloggi a famiglie che hanno lo sfratto o che stanno per essere sfrattate.

Riproduzione riservata ©