Educare alla genitorialità, via al secondo ciclo di incontri

Mediagallery

E’ con enorme successo che si è concluso il primo semestre di attività relativo al Progetto “Educare alla genitorialità” co-finanziato dalla Regione Toscana con il patrocinio della Regione e del Comune di Livorno.

Molte le coppie, i genitori e le famiglie che hanno partecipato con soddisfazione ed ottenuto ottimi risultati dai percorsi proposti!

Ed è con lo stesso entusiasmo che lo staff di professionisti coinvolti, proseguirà per altri sei mesi con le attività proposte.

Chi fosse interessato è invitato a contattare il referente del progetto quanto prima al numero sotto indicato.

Il giorno 20 maggio ore 17.30 si svolgerà la conferenza stampa aperta a tutta la cittadinanza di presentazione di questo secondo ciclo di incontri.

“Educare alla genitorialità” è un progetto ideato e proposto dallo staff del Centro per la mediazione dei conflitti familiari “In Armonia” dell’ ”Istituto Mille e una Meta”, agenzia formativa accreditata c/o la Regione Toscana e con il MIUR con sede in via L. Cambini, 44, Livorno.

Questo progetto, è rivolto a coloro che avvertono la necessità di un confronto per contenere ansie, paure e sviluppare risorse rispetto all’essere coppia e genitori.

Il centro “In Armonia” si avvale di uno staff di professionisti che lavora in modo multidisciplinare integrato, composto da psicologi, psicoterapeuti, educatori, sociologi, counselor professionisti, mediatori familiari e consulenti giuridici.

Dopo un primo incontro di orientamento, il progetto prevede percorsi di gruppo, individuali, di coppia a seconda delle esigenze e della problematica da affrontare.

I servizi proposti sono i seguenti:

-Gruppi per genitori separati o in fase di separazione

-Gruppi sulla genitorialità

-Mediazione familiare

-Counselling individuale e di coppia

-Sportello giuridico

-Sostegno psicologico (individui, coppia, famiglie).

Siamo pienamente convinti che “Se una società vuole proteggere i suoi bambini deve cominciare ad occuparsi dei suoi genitori” (J. Bowlby).

E’ con questo spirito che lo staff di professioniste già da questa settimana è impegnato con nuovi colloqui per orientare gli interessati, creare gruppi e programmare interventi modulati alle esigenze che di volta in volta emergono. E’ importante sottolineare che i percorsi previsti nel progetto sono totalmente gratuiti e prevedono un numero massimo di 15 persone.

Per info e prenotazioni

Referente del Progetto: Dott.ssa Cinzia Dominici cell. 328 68 65 322

email: [email protected]

Riproduzione riservata ©