“Ciak si gira!”, un cortometraggio per l’Avis

Mediagallery

di Andrea Alcamisi

Grande affluenza di pubblico giovedì 28 gennaio al Teatro 4 Mori. In programma c’era il convegno Avis, patrocinato dal Cesvot (Centro Servizi Volontariato Toscana) e dal Comune di Livorno, volto a sensibilizzare i ragazzi delle scuole medie e superiori  di Livorno al gesto del dono e della solidarietà. Far comprendere ai ragazzi l’importanza di un piccolo grande gesto come quello della donazione di sangue e plasma è infatti fondamentale per le associazioni dei donatori. Proprio per questo, oltre all’Associazione Volontari Italiani Sangue, all’evento erano presenti anche tutte le altre maggiori associazioni locali del Dono, ovvero l’Ail (Associazione Italiana contro le Leucemie), l’Admo (Associazione Donatori Midollo Osseo) e l’Aido (Associazione Italiana Donatori Organi). Il dibattito, moderato dal comico labronico nonché vicepresidente dell’Avis di Livorno Claudio Marmugi, ha visto alternarsi fra gli altri l’assessore al sociale del Comune di Livorno Ina Dhimgjini, il provveditore agli studi Luigi Sebastiani, il presidente AIL Alessandro Baldi, il presidente Aido Maria Cosimi e il presidente comunale Avis Giovanni Belfiore.

“Come amministrazione comunale ci riteniamo soddisfatti dei risultati raggiunti, ma sappiamo che dobbiamo fare di più- ha affermato nel suo intervento dal palco l’assessore al sociale Ina Dhimgjini– Per questo auspico a breve la possibilità di inserire nella carta d’identità elettronica anche il consenso alla donazione”.

Interessanti anche le varie testimonianze dei donatori e di coloro che hanno subito un trapianto di organi, oltre agli interventi di Leonardo Nobili in arte Clown Bonzo e Mariangela Pelagatti in arte Clown Pelà, in qualità di portavoce della loro associazione di clown di corsia “Vip Libecciati Livorno Onlus”, che nel suo piccolo cerca di donare sorrisi a chi ne ha più bisogno prestando servizio nei reparti di pediatria e medicina dell’ospedale di Livorno e dell’Istituto Stella Maris di Pisa. Inoltre, sono stati proiettati anche alcuni cortometraggi che i ragazzi delle scuole superiori presenti in sala hanno realizzato per l’occasione, per poi passare alla premiazione da parte di una vera e propria giuria del video più significativo, risultato essere quello elaborato dagli alunni del liceo Enriques, e della miglior locandina dell’evento, vinta da Davide Niccolini della classe IV A BLA del Liceo Cecioni. Durante la mattinata hanno trovato spazio anche le esibizioni di danza, musica e canto di alcuni allievi dell’Isis Niccolini Palli.

Riproduzione riservata ©