Vespucci premiato dalla camera di commercio di Pisa

Sono tornati a casa con il Visual Communication Award, cioè il premio assegnato alla miglior impresa sotto il profilo delle strategie di comunicazione, gli alunni della 4F indirizzo Sistemi Informativi Aziendali

Mediagallery

Sono tornati a casa con il Visual Communication Award, cioè il premio assegnato alla miglior impresa sotto il profilo delle strategie di comunicazione, gli alunni della 4F indirizzo Sistemi Informativi Aziendali, dalla finale regionale che si è svolta a Pisa, presso la sede della Camera di Commercio. Circa 35 le aziende selezionate da Unioncamere Toscana, JaItalia e Assefi Pisa, provenienti da tutta la regione, da Firenze a Piombino, da Prato a Lucca, ognuna con una idea innovativa.
Alla presenza di Cristina Grieco, assessore regionale all’Istruzione, Formazione e Lavoro, di Andrea Sereni Presidente Unioncamere Toscana, di Valter Tamburini Presidente della Camera di Commercio di Pisa e le scuole di tutta la Toscana coinvolte nel Progetto Impresa in Azione “ Imprenditori si Diventa” hanno presentato i loro prodotti, spiegando nel dettaglio non solo le caratteristiche e le potenzialità, ma anche dando informazioni chiare e dettagliate del business plan, della struttura societaria, delle indagini di mercato svolte e delle scelte di marketing, e rispondendo a quesiti anche in lingua straniera.
Delle due società portate dal Vespucci, La FourEffeJa e la Labrogadget, la prima, la società realizzata appunto dalla 4f SIA ha colpito la giuria per l’efficacia della sua comunicazione, sia attraverso presentazioni in Power Point, sia per la realizzazione di un video accattivante per la promozione del prodotto, il PonceBox, barattolo in vetro con tappo di sughero, realizzato riciclando parte delle bottiglie del famoso liquore del Vittori, arricchito con etichette realizzate dagli alunni, che raffigurano la Terrazza Mascagni, riprodotta a china dalla grafica della classe-società, e da aforismi livornesi, contente la ricetta del famoso ponce livornese sia in vernacolo sia in traduzione in inglese e in spagnolo, pensata per turisti e mercati esteri.
Un successo che ha premiato la classe, il loro tutor, professoressa Patrizia Rognini, e tutti i colleghi che hanno lavorato con gli alunni alla realizzazione del progetto.

Riproduzione riservata ©