Sciopero dei servizi educativi

Mediagallery

L’organizzazione sindacale USB ha indetto per venerdì 13 maggio uno sciopero generale del personale dei servizi educativi e prima infanzia del comparto Regioni – Autonomie Locali. La direzione dei servizi scolastici comunali ha stabilito le modalità in cui venerdì 13 maggio saranno erogati i servizi, in base all’adesione allo sciopero per ciascuna struttura:
a) nel caso in cui tutto il personale non aderisca allo sciopero, il servizio funzionerà regolarmente con orario ordinario (7.30/8 – 15.30);
b) nel caso in cui una parte del personale educativo aderisca allo sciopero (adesione parziale), il servizio funzionerà con orario ridotto (uscita anticipata) e comprensivo del pasto: i bambini potranno entrare tra le 7.30 e le 9 e potranno uscire tra le 13 e le 14, dopo aver mangiato a mensa, con possibilità di concordare uscite anche prima delle ore 13 in relazione alle esigenze di sonno dei bambini;
c) nel caso in cui tutto il personale educativo aderisca allo sciopero, il servizio sarà sospeso.
Le famiglie saranno avvisate delle modifiche al servizio tramite cartelli affissi nei centri educativi. Sempre per la giornata di venerdì 13 maggio, è previsto uno sciopero generale del personale della Polizia Municipale, proclamato dal sindacato CSA. Potranno verificarsi disagi nell’erogazione dei servizi, in particolare agli sportelli aperti al pubblico.

Riproduzione riservata ©