Università a Villa Letizia, inaugurato il master in Gestione dei Sistemi Logistici

Il Master è teso a fornire informazioni specialistiche nell’ambito dei processi logistici e del trasporto merci, con particolare riguardo al comparto marittimo

Mediagallery

Si è svolta, a Villa Letizia (via dei Pensieri, 60), il 10 gennaio la cerimonia di inaugurazione del Master in Gestione dei Sistemi Logistici, organizzato dal Polo Universitario dell’Ateneo pisano, con sede a Livorno, in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria civile e industriale dello stesso Ateneo.
La cerimonia di inaugurazione si è aperta con i saluti di benvenuto dei rappresentanti degli enti finanziatori e promotori del Polo Universitario Sistemi Logistici: Giovanna Colombini, Assessore ai rapporti con l’Università del Comune di Livorno, e Antonella Querci, Dirigente della Direzione Sviluppo e Innovazione dell’Autorità Portuale di Livorno; sono intervenuti anche il Direttore del Master, Prof. Antonio Pratelli e il Direttore del Dipartimento di Ingegneria civile e industriale, Prof. Donato Aquaro.
Il Master ha riscosso un forte interesse, facendo registrare una trentina di partecipanti, provenienti in prevalenza da fuori Toscana e dall’estero (circa il 60%), in possesso di una preparazione di base variegata, con la presenza di laureati in discipline ingegneristiche, economiche e giuridico-politiche. Il Corso offrirà ai partecipanti un’occasione per conoscere e approfondire le tendenze più innovative nell’ambito di metodi, tecnologie, organizzazione e strategie applicate al settore logistico e dei trasporti.
Il percorso formativo si sviluppa per la durata di un anno, da gennaio a dicembre, con una fase d’aula, di trecento ore, ed un periodo di formazione applicata, di quattrocentocinquanta ore (da luglio a novembre), che ha lo scopo di favorire l’apprendimento sul campo di tecniche e pratiche professionali; per i partecipanti già occupati, il tirocinio sarà sostituito da un project-work.
L’organizzazione didattica, che è stata concepita secondo una formula part-time, con lezioni di venerdì pomeriggio e sabato, ha consentito la partecipazione anche di coloro che hanno impegni professionali, senza dover interrompere l’attività lavorativa.
Il programma del Master è articolato in cinque moduli tematici di carattere interdisciplinare (aspetti normativi e contrattuali transnazionali, collegati alla gestione del trasporto merci; economia e gestione portuale; ruolo delle tecnologie informatiche per la gestione della logistica; pianificazione, gestione e valutazione dei sistemi di trasporto delle merci; supply chain management e sistema logistico) e si basa su un approccio didattico interattivo, che comprende lezioni teoriche, testimonianze aziendali, casi studio, esercitazioni pratiche, avvalendosi di un corpo docente composto da docenti universitari e professionisti del settore, italiani e stranieri.

Riproduzione riservata ©