Studenti ad Auschwitz con il Treno della Memoria

Mediagallery

Dal 19 al 23 gennaio, in occasione del settantesimo anniversario della Liberazione del campo di sterminio, si svolgerà la nona edizione del Treno della Memoria per Auschwitz, organizzato dalla Regione Toscana in collaborazione con il Museo della Deportazione e Resistenza di Prato, con tutte le Province, il Comune di Firenze e l’Ufficio scolastico della Toscana. Quest’anno sono 500 gli studenti degli istituti di istruzione secondaria di secondo grado, 51 gli studenti universitari dei tre atenei toscani, 75 gli insegnanti di 68 istituti secondari insieme a testimoni diretti della Shoah, alle delegazioni in rappresentanza di ebrei, deportati, partigiani e politici, militari internati, rom e sinti, omosessuali. Livorno sarà presente con tre delegazioni di studenti accompagnate dai rispettivi insegnanti, provenienti da altrettanti istituti cittadini: ITIS Galilei, ISIS Palli e IIS Vespucci-Colombo. Il viaggio è la conclusione di un percorso iniziato con la formazione degli insegnanti, attraverso la Summer School, svoltasi alla Certosa di Pontignano (Si) nell’ agosto scorso. Gli insegnanti hanno poi preparato i propri alunni ad affrontare l’esperienza come opportunità educativa.
Le ragazze e i ragazzi livornesi sono consapevoli che la loro presenza nei luoghi della memoria sarà partecipazione e testimonianza. Il Treno della Memoria è un viaggio lungo, che inizia molto prima dell’attesa al binario e che non si conclude nella stazione di ritorno: è un progetto educativo fondamentale perché l’esigenza che Auschwitz non si ripeta più rimanga ben radicata nei giovani. Agli insegnanti spetta il compito di accompagnare gli studenti attraverso questo percorso di crescita personale che sia loro utile per guardare al presente con più criticità, che consenta loro di acquisire strumenti utili a svolgere un ruolo attivo di cittadini, capaci di compiere scelte autonome e responsabili in un contesto collettivo.
Appuntamento a Firenze Santa Maria Novella binario 16, dove il 9 novembre 1943 trecento ebrei furono ammassati su un treno e trasportati ad Auschwitz.

I partecipanti:

ITIS GALILEI: Federico Aringhieri, Lisa Cantoni, Andrea Cirstea, Mattia Del Corona, Lorenzo Di Salvo, Sara Mariottini accompagnati dalla prof.ssa C. Fagiolini.

ISIS NICCOLINI-PALLI: Ginevra Costagli, Rachele Viani, Alice Rossi, Federica Serluca, Emma Guarguaglini, Brenda Cantoni accompagnati dal prof. L. Pedroni.

IIS VESPUCCI-COLOMBO: Valentina Savi, Matteo Spinetti, Valerio Cappelli, Nicole Priami, Giulia Giaconi, Federico Ristori accompagnati dalla prof.ssa I. Sartori.

Riproduzione riservata ©