Sorpreso seminudo nel bagno della scuola

Mediagallery

Un evento alquanto singolare ha turbato il regolare svolgimento delle lezioni all’interno dell’istituto magistrale Niccolini Palli di via Maggi venerdì 6 marzo intorno a mezzogiorno. Un livornese di 40 anni, si è infatti introdotto mezzo nudo nel bagno degli uomini suscitando lo scompiglio generale dell’istituto. A trovarlo senza maglia e con i pantaloni slacciati e abbassati il personale in servizio all’interno della scuola che non ha esitato a controllare con i suoi occhi quanto stesse accadendo prima di contattare il 113. “Volevo fare una doccia”, avrebbe detto a sua discolpa il 40enne probabilmente sotto effetto di droghe.
Sul posto si sono portate due pattuglie della polizia i cui agenti hanno invitato l’uomo, in evidente stato confusionale, a rivestirsi e a ricomporsi. Al magistrale è arrivata anche un’ambulanza della Misericordia di via Verdi che ha trasportato il 40enne al pronto soccorso dove è stato visitato e ha ricevuto le cure mediche del caso.
“Non sappiamo ancora come l’uomo si sia potuto introdurre all’interno del nostro istituto – ha commentato a caldo la vice preside Del Rio – per fortuna nessun alunno è venuto a contatto con questo personaggio che è stato subito allontanato”. La calma nell’istituto è quindi tornata nel giro di una mezz’ora e le lezioni sono continuate senza ulteriori sussulti come da programma.

Riproduzione riservata ©