Scuole da ristrutturare, Cosimi al premier: “Ecco l’elenco”. Mamma scrive a Renzi: “Venga a vedere quella di mia figlia”

Mediagallery

UNA MAMMA SCRIVE AL PREMIER – LEGGI QUI

Dopo la scuola media Pazzini di via San Gaetano , individuata come l’edificio scolastico cittadino su cui intervenire in via prioritaria, il sindaco Alessandro Cosimi ha inviato a Matteo Renzi una ulteriore nota con l’elenco delle scuole della città che richiedono interventi necessari di varia natura.
Il sindaco Cosimi aveva già anticipato al Premier nella mail del 6 marzo scorso ( quella che indicava la scuola candidata nell’elenco delle scuole italiane richiesto dal Governo) questa sua volontà di trasmettergli quanto prima le necessità locali in ambito di edilizia scolastica, e così è stato. Nella giornata di oggi infatti é stato trasmesso al Presidente Renzi l’elenco delle scuole con relativi interventi immediatamente cantierabili – che possono cioè essere realizzati nel corso della prossima estate quando le scuole sono chiuse – e per i quali sono in gran parte già disponibili i progetti.
L’interesse mostrato dal Premier nei confronti della scuola e dell’educazione (“Vogliamo che il 2014 segni l’investimento più significativo mai fatto sull’edilizia scolastica” ha scritto Renzi a tutti i sindaci italiani) ha spinto dunque il sindaco Cosimi a cogliere prontamente ogni opportunità di agevolazione per attingere ai fondi del Patto di Stabilità e ai sostanziosi finanziamenti che il Governo ha intenzione di mettere in campo per la scuola. L’elenco delle scuole trasmesse al Presidente del Consiglio dei Ministri riportano gli interventi necessari di adeguamento, ristrutturazione e manutenzione straordinaria; di indagine e verifica sismica nonché di abbattimento delle barriere architettoniche. Gli interventi riportano i relativi costi.
37 gli interventi (distribuiti tra nidi, materne, elementari e medie) di adeguamento, ristrutturazione e manutenzione straordinaria.

Le scuole interessate sono: i nidi Santelli, Piccolo Principe, La Giostra, Orosi, Colibrì, Pirandello; le materne Gobetti, La Rosa, Sorgenti, Agnoletti, Quercianella; elementari Villa Corridi, Thouar, Montenero, D’Azeglio, Fattori, Albertelli, Natali, Bini, Banditella, Tesei, Lambruschini, Benci; medie Pistelli, Mazzini, Micali Montenero, Mazzini Villa Corridi) per una spesa complessiva di 3.109.621,56 euro.
In questo intervento sono compresi anche lavori strutturali di abbattimento delle barriere architettoniche con la realizzazione di un nuovo ascensore presso la scuola La Giostra.  A queste si aggiungono 14 scuole a struttura portante in muratura(Media Villa Corridi, elementari Carducci, Micheli, Lambruschini, materna Cave Bondi, centro infanzia Piccolo Principe, elementare Benci, elementare De Amicis, elementare Bini, Nido Casa del Re e media “Ex Pirelli”) , 2 scuole con struttura in prefabbricato ( asilo nido Pirandello e scuola elementare Rodari) e 1 scuola con struttura mista in cemento armato e muratura ( scuola elementare Modigliani) per le quali si richiedono interventi di indagine e verifica sismica per un costo complessivo di 567.787,85 euro.

Riproduzione riservata ©