Scuole da ristrutturare, appello alla Provincia

Mediagallery

Incontro tra il sindacato studentesco “Rete degli studenti medi” e le categorie Fillea e Flc Cgil: sarà richiesto un tavolo a Provincia e Provveditorato per valutare lo stato degli immobili scolastici della provincia. La “Rete degli studenti medi” ha incontrato una delegazione delle categorie Fillea e Flc: “Un incontro positivo – sottolinea la Cgil di Livorno – dal quale è emersa la volontà di richiedere un tavolo tra Cgil, Fillea e Flc con la Provincia e il Provveditorato, sullo stato dell’arte dell’edilizia scolastica e sulle previsioni di spesa per il prossimo anno previste per risolvere i problemi strutturali delle scuole”.
I ragazzi della RDSM hanno esposto le condizioni in cui versano le scuole cittadine: “Porte e finestre scardinate – hanno testimoniato i ragazzi – una grata caduta in palestra durante le ore di educazione fisica e molti altri problemi che ineriscono la manutenzione straordinaria e ordinaria”. La volontà è quella di portare avanti una campagna a livello provinciale, a partire dal nuovo anno scolastico, per far capire a tutti che i problemi negli edifici scolastici riguardano l’intera cittadinanza e non solo gli studenti e gli insegnanti. Per la Fillea Cgil di Livorno questa collaborazione va nella strada indicata dal congresso della categoria e dal piano del lavoro “La volontà è quella non solo di richiedere la costruzione di nuove strutture scolastiche adeguate al bisogno didattico – spiega Nicola Triolo, segretario generale della Fillea – ma soprattutto puntare sulla ristrutturazione degli edifici, ponendo come obiettivi la tutela ambientale e l’efficientamento energetico”.

Riproduzione riservata ©