Prof livornese in Antartide. Sarà collegata via Skype

Mediagallery

Un bagaglio di 30 kg con oggetti personali, in quanto l’equipaggiamento scientifico è già stato inviato due mesi a destinazione, più un computer, dispositivi portatili e videocamera per documentare anche il viaggio e poi tanta curiosità, seppur mista ad ansia per tutto quel che farà. Partirà così il 15 dicembre da Livorno la professoressa Marianna Daniele destinazione Antartide.
Un viaggio, il suo, fatto di 40 ore di volo con voli di linea da Roma a Dubai, quindi a Sydney e poi fino a Christcurch, più un volo militare fino a Base McMurdo ed infine in elicottero alla destinazione finale, Base Mario Zucchelli.
Un viaggio che la professoressa ha iniziato a preparare in estate, addestrandosi fisicamente in Val d’Aosta, per esser pronta ad affrontare due mesi in uno dei luoghi meno ospitali del pianeta.
Un viaggio che sarà documentato grazie a d un blog creato dall’istituto Vespucci-Colombo e curato dai ragazzi stessi, grazie al quale non solo sarà possibile leggere delle avventure della docente, ma anche colloquiare con lei grazie a collegamenti via Skype e rivolgerle domande. Una esperienza che la docente si augura che possa servire da stimolo ed incitamento ai ragazzi e a tutti gli utenti che vorranno collegarsi con lei .
Cosa farà la professoressa Daniele a Base Zucchelli? Ovviamente ricerca soprattutto sui cambiamenti climatici, ma anche parteciperà alla vita attiva della base – ad esempio aiuterà a scaricare Nave Italica, la nave che, partita da Ravenna ad ottobre, fornirà gli approvvigionamenti di carburante per tutta la stagione, la strumentazione per la manutenzione e tutti i viveri per i componenti della spedizione e per i ricercatori e i tecnici di stanza alla base.

Riproduzione riservata ©