“Moveo ergo sum”: Cecioni e Bartolena a ritmo hip hop

Mediagallery

Giunto al termine il progetto “Moveo ergo sum” che ha impegnato 24 alunni della scuola Bartolena e 5 studentesse delle classi III B e IV C Liceo Scienze umane del Cecioni: stamani una rappresentazione si è svolta nella palestra del Cecioni e nel pomeriggio, alla presenza dei genitori, un’altra in quella di via Bois. Il gruppo ha infatti realizzato un laboratorio di danza hip hop pensato per favorire la socializzazione e l’integrazione di tutti gli alunni attraverso la partecipazione ad una attività ludico-musicale che ha favorito lo sviluppo di specifiche capacità utilizzando un linguaggio comune, appunto la musica ed il movimento. A guidare il gruppo non erano però veri e propri insegnanti professionisti ma compagne appena più grandi che hanno imparato a fare le maestre: Chiara Balleri, Camilla Giannelli, Chiara Corsi, Diletta Liguoro e Sara Lo Bartolo sono state davvero brave a far ballare tutti a ritmo di hip hop. Le insegnanti coordinatrici del progetto, Giunti e Galano per le Bartolena e Semplici per il Cecioni, concordano sull’idea della scuola aperta di più per offrire a tutti occasioni di crescita e di socializzazione

 

Riproduzione riservata ©