Liceo sportivo: “Ecco com’è nata l’idea”. Parla il prof.

Mediagallery

di Filippo Ciapini

Dopo la presentazione del liceo sportivo Enriques, abbiamo intervistato uno dei promotori di questa iniziativa, il professore Marcello Manuli per avere più informazioni sul piano di studio da seguire e sugli eventuali sbocchi lavorativi.
Buongiorno professore, come è nata l’idea di istituire il liceo sportivo?
“Volevamo creare un liceo che mantenesse tale valenza sostituendo alcune materie come il latino con altre più sportive”.
Di quali materie stiamo parlando?
“Innanzitutto potenziare con un’ora in più alla settimana lo studio delle scienze naturali e delle scienze motorie e sportive. Inoltre saranno presenti nuove materie come il diritto ed economia dello sport e le discipline sportive. Il primo si tratta di implicazioni economico-aziendali e gestionali connesse al fenomeno dello sport insieme a strategie di marketing sempre applicate allo sport. Le discipline sportive, in questo piano di studio, si differenzieranno dalla scienze motorie in quanto saranno concentrate più sul pratico: sport individuali, agonistici e no saranno alla base di questa materia. Le scienze motorie invece saranno più improntate sulla conoscenza del corpo umano, delle implicazioni e dei benefici indotti da una attività fisica praticata in modo regolare. Inoltre tutte le altre materie saranno integrate con argomenti inerenti al mondo dello sport”
Può spiegarci meglio?
“Per quanto riguarda le materie umanistiche (italiano,filosofia, storia e geografia) saranno letti testi inerenti all’agonismo e all’etica sportiva e verranno studiate la storia dello sport e dei giochi sportivi. La lingua straniera sarà incentrata sul lessico sportivo e sulla cultura dei paesi stranieri. Le materie scientifiche come la fisica e le scienze naturali si preoccuperanno di analizzare tematiche concernenti la cinematica per poi applicarle in modo pratico nei campi sportivi. Le scienze, invece, avranno moduli specifici in riferimento all’ambito sportivo (meccanismi del corpo umano impegnato durante i movimenti atletici, effetti del doping, scienza dell’alimentazione ed impatto degli impianti sportivi sugli ambienti nei quali si esercita l’attività degli sport outdoor).
Finito il liceo quali sono gli sbocchi professionali più inerenti al percorso scolastico appena concluso?
“Oltre a garantire solide basi formative rispetto allo scientifico, questo liceo offre inoltre molteplici opportunità nel management dello sport e nelle professioni legali legate allo sport (procuratori sportivi etc..), ma soprattutto nei settori dove è necessaria la presenza di preparatori fisici esperti nella programmazione e nella conduzione dei programmi di allenamento, consulenti di società ed organizzazioni sportive, operatori nella comunicazione”.
Per informazioni e approfondimenti riguardanti il liceo?
“Chiunque voglia avere informazioni e approfondimenti sull’offerta formativa può venire al liceo, in via della Bassata, il mercoledì dalle 17.30-18.30 e il sabato dalle 11.15-12.15. Un docente sarà sempre a disposizione”.

Riproduzione riservata ©