Gare di “Sumo-Robot” vince la IV A dell’Iti

Mediagallery

La gara di robotica “Robot I’M”, organizzata dall’Istituto Marconi di Pontedera, è un appuntamento irrinunciabile per studenti abili nella costruzione di mini-robot da impiegare nei “combattimenti” tra “Mini-sumo” e gare “LineFollower”.
Quest’anno hanno vinto Leonardo Bizzi e Giulio Tocci, classe IV A, indirizzo elettronica e robotica, dell’Iti Galilei di Livorno, grazie a “Big Yellow” che si e distinto per velocità e precisione e ha sbaragliato gli avversari. La competizione, che visto la partecipazione di studenti di Pisa, Pontedera e Livorno, si è tenuta sabato 18 aprile presso l’Iti Marconi. Gli studenti del Galilei, accompagnati dalla prof. Tani e dal prof. Volpi, hanno portato ben cinque robot sui campi di gara, Bizzi e Tocci, in particolare, facendo tesoro delle esperienze maturate nelle competizioni precedenti, hanno perfezionato l’aderenza delle ruote al terreno e l’individuazione degli avversari tramite sensori a infrarossi. La gara di Pontedera è stata anche l’occasione per verificare le prestazioni di alcuni robot che parteciperanno il 9 maggio prossimo all’edizione 2015 di “RoboGame” organizzato dal’Iti Galilei.
Sul campo di gara si sono distinti anche i “LineFollower” di Luca Argentieri, Daniele Zulberti, Gabriele Orsini, Michele Tanzi, Luca Zulberti e Lorenzo Battaglia e i “SumoRobot” di Alessio Geppetti, Claudio Pacini e Lorenzo Vernaccini. Alla competizione erano presenti anche due ex allievi del Galilei, Francescon e Barsacchi, campioni  in carica di RoboGame 2014,  con il robot Stcv “Braciola”, che purtroppo non ha tollerato l’eccessiva potenza a bordo e non si è classificato.
I vincitori hanno dichiarato che stanno lavorando al progetto di “Cobra”, un nuovo robot molto potente, con il quale si prefiggono di spiazzare tutti i concorrenti al RoboGame 2015 e di portare a casa un altro successo.

 

 

Riproduzione riservata ©