Derby in orbita per il Cecioni allo Zero Robotics della Nasa

Mediagallery

Si sono concluse le semifinali del Concorso Internazionale Zero Robotics promosso dalla Nasa che vede la collaborazione di prestigiose istituzioni a livello internazionale come il MIT di Boston, l’Agenzia Spaziale Europea e il Politecnico di Torino. Gli studenti del Cecioni hanno ottenuto un risultato di assoluto rilievo a livello nazionale e, soprattutto, a livello internazionale, riuscendo infatti, per il terzo anno consecutivo, a conquistare il diritto a disputare la finale, impresa riuscita a poche scuole sia Americane che Europee. Il liceo Cecioni si distingue quindi da tutte le altre scuole con un risultato unico a livello mondiale in quanto la finale è stata raggiunta l’anno scorso con due squadre e quest’anno ancora con due squadre più un’altra in collaborazione con l’ITI Galilei. Gli alunni del Cecioni coinvolti sono complessivamente 25 alunni appartenenti a classi del Liceo delle Scienze Applicate e del Liceo Scientifico: da gennaio del 2014 si sono impegnati per superare le varie selezioni di difficoltà crescente, concludendo le semifinali come squadre team leader ai primi due posti in Europa. Adesso rimane l’ultimo ostacolo, sicuramente il più difficile, cioè quello di superare le altre squadre, specialmente le americane nel manovrare il satelliti in orbita a bordo della stazione spaziale ISS. L’esperienza accumulata nelle precedenti finali sarà sicuramente utile per il raggiungimento di un prestigioso risultato. Ecco i 25 ragazzi del Cecioni, divisi per squadra:

– Proxima Centauri (mentor Prof. Antonio Manfredini): Marconi Caterina, Bertolini Matteo, Antonini Elia, Cei GianMarco, Marfori Giulio, Costagli Diletta, Lorenzini Luca, Freschi Lorenzo, Lazzerini Filippo

–  Crab Nebula (mentor Prof. Armando Bracci): Benvenuti Nicola, Castello Federico, Cecchini Raissa, Falleni Matteo, Mainardi Diletta, Ristori Alessio, Banchini Matteo, Botrugno Francesca, Neri Davide, Melani Tommaso

– Sunspots, in collaborazione con ITI (mentor per il Liceo Prof. Armando Bracci): Meini Alessandro, Stocchetti Sara, Cesarini Martina, Incontrera Lorenzo, Cuconato Lorenzo

Riproduzione riservata ©