Asili, ecco la lista dei richiedenti suddivisa per fasce di età

LISTA RICHIEDENTI (PICCOLI)

 

LISTA RICHIEDENTI (MEDI)

 

LISTA RICHIEDENTI (GRANDI)

LIVORNO – Da oggi,  lunedì 8 luglio, sarà pubblicata nella rete civica e presso la sede delle Attività Educative (via delle Acciughe 5), la lista dei “richiedenti la prima iscrizione” ai Servizi educativi 0/3 anni per l’anno educativo 2013-2014. La lista è stata stilata, dopo la valutazione dei requisiti, da una specifica commissione . E’ in ordine alfabetico, distinta per fascia di età Piccoli, Medi, Grandi) e comprende – per le domande accolte – il punteggio attribuito sulla base delle dichiarazioni inserite nella domanda. I genitori possono così verificare l’operato della commissione ed eventualmente, da lunedì 8 a giovedì 11 luglio, richiedere, allegando adeguata documentazione, il riesame del non accoglimento della domanda o –per le domande accolte – del punteggio attribuito. Le istanze di revisione devono essere inviate al Presidente della Commissione Iscrizioni Servizi Prima Infanzia solo ed esclusivamente via fax (al n.0586-518652) e/o email ([email protected]). Oltre il termine fissato – giovedì 11 luglio – non sarà ammessa alcuna richiesta né documentazione. Le istanze di revisione verranno esaminate dalla Commissione che pubblicherà l’esito del riesame venerdì 19 luglio nella rete civica (http://www.comune.livorno.it/_livo/it/servizi/785/Nidi-di-infanzia.html) e presso le Attività Educative (via delle Acciughe 5) . La lista dei richiedenti non riporta i nominativi -ma solo il numero- dei bambini che hanno priorità nell’accesso (i “fuori graduatoria”) perché diversamente abili o appartenenti a nuclei familiari in grave disagio psicosociale o in affidamento o adozione o trasferiti da un altro Comune dove già frequentavano un servizio educativo 0/3 anni. La Lista dei richiedenti NON E’ UNA GRADUATORIA e non può essere utilizzata per valutare se il bambino troverà posto poiché l’ammissione dipende dal punteggio ma anche dai posti disponibili nei centri richiesti nella domanda

I Dati
Domande presentate per l’anno educativo 2013/14 n.874 (nel 2012/13 sono state n.981; quindi n.107 domande in meno). Delle n.874 domande, n.871 sono state accolte, mentre n.3 non sono state ammissibili per mancata sottoscrizione e/o per incompletezza dei dati.

Delle n.871 domande accolte:

n.302 riguardano bambini nati dal 1° Gennaio al 31 Dicembre 2011 (Fascia Grandi)

n.310 riguardano bambini nati dal 1° Gennaio al 31 Agosto 2012 (Fascia Medi)

n.259 riguardano bambini nati dal 1° Settembre 2012 al 22 Giugno 2013 (Fascia Piccoli)

Tra i n.871 richiedenti vi sono:

n.3 bambini diversamente abili;

n.11 bambini appartenenti a nuclei familiari in grave disagio psico-sociale;

n.15 bambini che hanno un genitore per cui è compromosso il pieno svolgimento della funzione genitoriale (per es. per grave malattia o altro di simile);

n.30 bambini appartenenti a nuclei familiari in carico al Servizio sociale.

 

Riproduzione riservata ©

3 commenti

 
  1. # Consuelo

    Che schifo !! Dobbiamo risolvere il fatto degli asili!! Non è’ giusto che non ci siano posti per tutti!!!mia figlia e’ stata un anno in lista,per poi sentirsi dire che se non entra entro un anno non ha più diritto ad un asilo comunale!!!che schifo!!!!

  2. # Daniele

    Questa notizia è tendenziosa, sembra che 871 bambini troveranno posto negli asisi Comunali. FALSO!!!
    Le domande sono state 874 si accolte 871 ma i posti disponibili saranno 558!!!!!!!

    Ci saranno 316 bambini che che dovranno frequentare asili privati con prezzi che vanno dai 550 ai 700 euro al mese!!!!!

    E tutto questo non per il loro reddito familiare ma solo perchè non hanno fratelli/sorelle, perchè non hanno tossico dipendenti in casa, non hanno genitori disoccupati, ma questo non vuol dire che le loro famiglie potranno sostenere quei costi dei nidi privati!!!

    Sono anni che c’è questa situazione, QUI LIVORNO per favore pubblica questi commenti che denunciano queste cose…non essere troppo “servizievole” con il Comune di Livorno!

  3. # Giulia

    verissimo, sono d’accordo

I commenti sono chiusi.