Al Cecioni una web radio per l’integrazione

Mediagallery

Al Cecioni è nata la “Web Radio”. L’ idea nasce con lo scopo di creare una radio su internet finalizzata all’integrazione. Benché tale progetto sia stato promosso e realizzato dai docenti del “gruppo di sostegno” del liceo Cecioni, non è da intendere solo come integrazione degli alunni disabili, ma di tutte le persone che gravitano in questo microcosmo (neppure troppo “micro”) che è il liceo Cecioni di Livorno. Ciascuno contribuisce con le proprie esperienze, le proprie attitudini, le proprie difficoltà e insicurezze. È per questo che una vera integrazione fra tutti permetterà un arricchimento di ciascuno.

Infatti, attraverso la possibilità di produrre comunicazione con la radio è possibile attivare un percorso di trasformazione da essere “soggetti passivi” a essere protagonisti e soggetti attivi, capaci di una lettura critica dell’informazione e in grado anche di produrre informazione, con gli strumenti e le modalità che gli studenti preferiscono, anche su tematiche che riguardano loro direttamente.

“Abbiamo – commenta  la professoressa Gori – la profonda convinzione che l’educazione non formale dia opportunità di crescita ai ragazzi attraverso abilità e competenze nel campo della comunicazione e dell’informatica, sperimentate ed acquisite sul campo”.

La prima trasmissione è on line sul sito della Radio: www.radio104.it . Nella sezione Podcast si possono trovare tutte le interviste di questa puntata. Ma l’evento è Bobo Rondelli che ha passato una mattinata con gli studenti del Cecioni, suonando, cantando, intrattenendo e scherzando. Inoltre si è messo a nudo nell’intervista che ha rilasciato e che può essere ascoltata sul sito della radio. La puntata inizia con il benvenuto del dirigente scolastico che fa una panoramica sulla situazione scolastica dell’Istituto e le previsioni per il futuro.

Il Colonnello Albamonte che presenta l’iniziativa “Folgore No Limits 2015” durante la quale gli studenti disabili potranno provare una grande varietà di discipline sportive e non, presso la struttura sportiva Lustrissimi. Una iniziativa che è alla seconda edizione e che lo scorso anno ha riscosso un grandissimo successo.

Infine la professoressa Paola Burani presenta un’iniziativa che si svolgerà presso il museo del Mediterraneo di Livorno nella quale gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado potranno presentare i loro esperimenti scientifici: “Scienza under 18”.
La web radio del Cecioni  aspetta tutti alla prossima puntata

Riproduzione riservata ©