“Vaccino Day”, effettuate 3.300 “punture”

Tremilatrecento persone sono state vaccinate contro il meningococco C solo nella giornata di sabato 2 aprile grazie al “Vaccino Day”

Mediagallery

Tremilatrecento persone sono state vaccinate contro il meningococco C solo nella giornata di sabato 2 aprile grazie al “Vaccino Day” organizzato su tutto il territorio dell’Azienda Asl Toscana nord ovest per permettere, a coloro che non l’avevano ancora fatto nelle normali sedute settimanali, di poter usufruire di questa importante prestazione. Per l’intera giornata di sabato sono rimasti aperti gli ambulatori in tutte le 12 zone (Apuane, Lunigiana, Piana di Lucca, Valle del Serchio, Pisa, Valdera, Alta Val di Cecina, Livorno, Bassa Val di Cecina, Val di Cornia, Elba) per vaccinare i cittadini che si erano prenotati in ogni ambito territoriale tramite CUP. L’orario prolungato e il giorno scelto sono stati pensati per agevolare in particolare studenti e lavoratori e, visto anche l’apprezzamento dei cittadini, nelle prossime settimane verranno organizzate altre iniziative dello stesso tipo, che si inseriscono nella campagna straordinaria che vede impegnati la Regione Toscana e tutti i servizi sanitari regionali per promuovere la vaccinazione contro il meningococco C.

Riproduzione riservata ©