Addio ricetta rossa, l’Asl su YouTube, tutto sui vaccini

Mediagallery

È partito il nuovo canale YouTube dell’Asl che permette alla cittadinanza di avere, in maniera gratuita ed immediata, una nuova modalità privilegiata di informazione sulla sanità locale.
Sul nuovo canale, raggiungibile inserendo la scritta “Usl 6 Livorno” nella maschera di ricerca della pagina YouTube, sono inseriti video di approfondimento, istruzioni per l’uso e di sensibilizzazione prodotti dall’Azienda Usl 6 nonché i principali servizi televisivi apparsi sulle tv livornesi. Ad oggi, tra le risorse già disponibili, anche le trasmissioni quindicinali di approfondimento “Salute News” realizzate con la collaborazione di Telegranducato, sui principali temi di attualità in ambito sanitario. Sarà possibile accedere, inoltre, ai Video Tutorial promossi dall’Azienda su argomenti di servizio, ed essere assistiti nello svolgimento di alcune pratiche di interesse comune come la verifica delle fasce di reddito tramite computer. Il canale servirà anche ad accogliere le richieste avanzate dai cittadini di “istruzioni per l’uso” sui servizi offerti scrivendo a [email protected] Clicca qui per accedere alla pagina.

(vaccini: per chi sono gratis e dove rivolgersi, clicca qui)

Addio ricetta rossa – È partita da questa settimana la cosiddetta “de materializzazione della ricetta” ovvero la prescrizione dei farmaci da parte di alcuni medici di famiglia senza il rilascio della tradizionale ricetta rossa.

CHI HA ADERITO. I primi a prendere parte al progetto che nei prossimi mesi arriverà a coinvolgere tutti gli assistiti, sono gli aderenti al gruppo di medici di medicina generale “Etrusca Medica” di Cecina che ha già iniziato a prescrivere farmaci in maniera dematerializzata. I professionisti interessati sono quindi Gianfranco De Feo, Stefano Granchi, Carlo Barsotti, Sandra Gherardi, Alessandro Vannini, Anna Zmydlena, Fabio Magherini, Ornella Loru con ambulatorio a Cecina in Via Susa.

COSA CAMBIA. Questi medici, in caso di prescrizioni farmaceutiche, consegneranno ai propri pazienti in sostituzione della ricetta rossa un promemoria su carta bianca che dovrà essere mostrato alle farmacie per ritirare i medicinali necessari. Anche questo foglio sostitutivo della ricetta, una volta a regime il passaggio al nuovo sistema, scomparirà del tutto e rimarrà solo un codice dell’avvenuta prescrizione.

Il promemoria, infatti, non ha alcun valore di per sé, ma solo quando viene riconosciuto dai sistemi telematici di cui sono dotate tutte le farmacie. Sul promemoria non deve essere apposto né il timbro né la firma del medico.

La ricetta riporterà in modo automatico la posizione del paziente relativamente al ticket e alla fascia di reddito per questo motivo tutti coloro che siano ancora sconosciuti dalle banche dati reddituali devono provvedere, al più presto, ad effettuare l’autocertificazione secondo le modalità già a suo tempo comunicate.

COME AUTOCERTIFICARE. L’autocertificazione, oltre che sul sito della Regione Toscana o ai “Totem-Punto Sì” collocati al Centro socio sanitario Livorno Nord (Via della Fiera di Sant’Antonino) e nell’atrio degli ospedali di Cecina e di Piombino, può essere fatta anche inviando il modulo, scaricabile sul sito www.usl6.toscana.it o rintracciabile agli Urp e nei distretti:

– via FAX ai numeri 0586-223.058 o 0565-67116

– via E-MAIL all’indirizzo [email protected]

– via PEC all’indirizzo [email protected]

– via POSTA (Azienda USL6 – Uff. Protocollo, V.le Alfieri 36–57124 Livorno)

L’autocertificazione, che deve essere spedita includendo una fotocopia firmata del documento di identità, prevede le seguenti possibilità:

E01 Soggetti con più di 65 o meno di 6 anni con reddito complessivo del nucleo familiare fiscale inferiore a 36.151,98 euro

ERA Soggetti con reddito complessivo del nucleo familiare fiscale inferiore a 36.151,98 euro

ERB Soggetti con reddito complessivo del nucleo familiare fiscale da 36.151,98 a 70.000 euro

ERC Soggetti con reddito complessivo del nucleo familiare fiscale da 70.000 a 100.000 euro

In caso di dubbio è possibile avere informazioni al numero verde dell’Azienda USL 6 800.03.08.08 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 16.

Riproduzione riservata ©