Pronto soccorso, Bertini è il nuovo responsabile

Mediagallery

È stato ufficialmente presentato questa mattina, 12 giugno, Alessio Bertini, il nuovo responsabile del Pronto Soccorso di Livorno dell’Azienda USL 6. “Il dottor Bertini – spiega Carlo Giustarini, direttore sanitario Azienda USL 6 – è dall’8 giugno scorso il nuovo direttore facente funzione del Pronto Soccorso livornese, una delle strutture dedicate all’emergenze-urgenza più grandi della Toscana. Dopo la partenze, per motivi diversi, dei dottori Mauro Pratesi e Francesco Genovesi, avevamo chiesto al dottor Paolo Pennati uno sforzo ulteriore per gestire questa fase di transizione assumendosi, oltre alla responsabilità della struttura di Cecina, anche di quella di Livorno e del Dipartimento. Per questo lo ringrazio a nome di tutta la direzione aziendale per l’impegno profuso e quanto fatto in questi mesi. Adesso è stato bandito un concorso pubblico per l’assegnazione della direzione del Pronto Soccorso livornese e, in considerazione dei tempi previsti, circa un anno, per l’espletamento di tutte le procedure, abbiamo deciso di affidarlo alle mani capaci di una persona come il dottor Bertini abituato, visti i suoi trascorsi, alla gestione di grandi flussi di pazienti”.
“Dal Pronto Soccorso di Livorno – dice il nuovo responsabile, Alessio Bertini – passano ogni anno circa 70mila persone. Si tratta di numeri importanti che collocano la struttura ai vertici della rete di strutture dedicate all’Emergenza-Urgenza nella nostra regione. Non è questo il momento dei proclami, ma, lavorando da oltre dieci anni nel settore, sono convinto che ci siano margini per migliorare ulteriormente quanto fatto e risolvere quei problemi che, non lo dimentichiamo, sono comuni a molte delle strutture come la nostra”.
Paolo Pennati, Direttore Dipartimento Emergenza Urgenza ha ringraziato per la fiducia e gli attestati di stima ricevuti. “È stato una bella esperienza – dice – resa possibile anche grazie agli sforzi fatti da tutto il personale, penso soprattutto a quello del Pronto Soccorso di Cecina che ha dovuto per questo periodo, avere un responsabile per diversi giorni alla settimana “a distanza”. Sono contento che la scelta sia ricaduta sul dottor Bertini con il quale esiste un rapporto di stima sia umana che professionale. Sono convinto che abbia tutti i mezzi e le capacità per portare aventi il lavoro cominciato dal dottor Pratesi e dal sottoscritto”

Riproduzione riservata ©