Pezzi di ferro nella pasta alla mensa delle elementari. Arrivano i Nas. Il Comune: “Sia fatta luce”

L'Assessore all'Istruzione infine informa che giovedì 25 febbraio alle ore 17.30 è stata appositamente convocata la Commissione Mensa

Mediagallery

Alla luce dell’evento verificatosi in data 22 febbraio all’interno della scuola primaria di Vicarello, circa il ritrovamento di frammenti metallici in un piatto di pasta, l’Amministrazione ha prontamente attivato le procedure di segnalazione previste dalla normativa vigente comunicando l’accaduto agli Uffici competenti della Asl.
Gli esperti Asl sono intervenuti nella mattinata di mercoledì  24 febbraio eseguendo un sopralluogo nel centro cottura che ha sede all’interno della Scuola dell’Infanzia di Vicarello, e presso il refettorio della Scuola Primaria di Vicarello, sopralluogo al quale si è aggiunto anche il reparto Nas dei Carabinieri.
L’Amministrazione attende fiduciosa gli esiti delle indagini in corso, sottolineando con fermezza la volontà che sia fatta chiarezza sull’accaduto, sia in termini di responsabilità che in termini, se ci sono, di eventuale pericolosità.
Nel frattempo, a scopo precauzionale, nelle more dello svolgimento delle indagini, è stato ritenuto opportuno sostituire la fornitura di pomodori pelati in latta con forniture in bric.

L’Assessore all’Istruzione infine informa che  giovedì 25 febbraio alle ore 17.30 è stata appositamente convocata la Commissione Mensa alla quale partecipano come noto rappresentanti di docenti e genitori, oltre che all’Amministrazione stessa, per trattare la questione in modo specifico.

Riproduzione riservata ©