Meningite, caso a Firenze. Asl, appello ai livornesi

Mediagallery

A seguito di un nuovo caso di meningite meningococcica avvenuto a Firenze, l’Azienda Usl 6, come da richiesta regionale, invita solo ed esclusivamente gli eventuali soggetti livornesi che nella notte fra venerdì 20 e sabato 21 novembre si fossero trovati nei locali “Dolce Zucchero” (via Pandolfini, Firenze) o “Twentyone” (ex Andromeda) (via dei Cimatori, Firenze) a recarsi dal proprio medico curante o al servizio di Igiene Pubblica per effettuare la profilassi antibiotica specifica. Per i residenti della zona livornese interessati alla vaccinazione si invita a rivolgersi alla Sanità Pubblica (Borgo San Jacopo 59) al numero 0586-22.35.77 oppure a chiamare il medico reperibile tramite centralino ospedaliero. Sul sito dell’Azienda Usl 6 (www.usl6.toscana.it) le informazioni per tutte le altre Zone.

Con l’ultimo caso di Firenze sono in tutto 35 i casi meningite in Toscana dall’inizio del 2015: 29 da meningococco C; 4 da meningococco B; 1 del ceppo w; 1 non noto. Al 31 ottobre (le rilevazioni sono mensili) le vaccinazioni effettuate in Toscana erano in tutto 179.410: 102.639 nella fascia di età 11-20 anni; 76.771 nella fascia 21-45.
Sul sito della Regione Toscana, tutte le informazioni sulla Campagna contro il meningococco C varata dalla Regione: le misure straordinarie di profilassi e prevenzione, l’indicazione delle persone alle quali il vaccino è offerto gratuitamente, il rinvio alle pagine delle varie Asl.

Riproduzione riservata ©