Nogarin: “Livorno diriga la nuova maxi Asl”

Mediagallery

In relazione alla recente approvazione della Legge Regionale n. 28 del 16 marzo 2015 che detta disposizioni urgenti in materia di riordino dell’assetto istituzionale e organizzativo del Sistema Sanitario Regionale, il sindaco Filippo Nogarin ha inviato ieri un messaggio all’assessore al Diritto alla Salute della Regione Toscana Luigi Marroni.
La lettera riguarda principalmente la questione dell’individuazione della sede direzionale della nuova azienda unitaria sanitaria Toscana Nord-Ovest nella quale, a partire dal prossimo anno confluiranno le AUSL di Livorno, Lucca, Massa e Carrara, Viareggio e Pisa.
Pur riconoscendo nella vicina azienda ospedaliera pisana un’eccellenza nazionale, il sindaco rileva come Livorno, città più popolosa tra le costituenti della nuova maxi azienda, abbia tutti i requisiti per potersi autorevolmente candidare a sede direzionale.
Il sindaco chiede quindi un incontro con l’assessore per approfondire le altre questioni in via di definizione con la Regione Toscana in merito all’Ospedale di Livorno, anche alla luce delle penalizzazioni che la città ha sofferto nel recente passato in termini di mancati investimenti.

Riproduzione riservata ©