Le vaccinazioni? Direttamente dal proprio pediatra

Mediagallery

La Regione Toscana ha stipulato un accordo con i pediatri di famiglia che permetterà di poter effettuare le vaccinazioni direttamente nei loro ambulatori senza necessità di rinviare ai distretti della propria Azienda sanitaria locale. Obiettivo dell’accordo è di migliorare e ampliare i servizi assistenziali rivolti ai bambini, facilitando l’adesione ai programmi vaccinali. Il costo delle prestazioni, se dovuto, rimarrà invariato.

“L’adesione all’accordo da parte dei Pediatri – spiega Carlo Giustarini, direttore sanitario dell’Azienda USL 6 – è su base volontaria, ma siamo convinti che possa esserci un coinvolgimento totale. Il loro impegno riguarderà non solo l’esecuzione della vaccinazione e le attività correlate come registrazione e segnalazione di eventuali eventi avversi, ma anche, cosa fondamentale, la loro promozione. Questo rappresenta un ulteriore salto di qualità del rapporto di fiducia che lega i pediatri alle famiglie. Gli stessi “Bilanci di salute” periodicamente eseguiti potranno essere occasioni ideali per eseguire le vaccinazioni, facilitando i cittadini ed evitando ulteriori passaggi prima agli sportelli di prenotazione e poi agli ambulatori. Nel caso in cui la famiglia non intenda procedere alle vaccinazioni sarà poi compito dei Pediatri acquisire il dissenso informato. Da parte loro ci sarà anche un preciso impegno a collaborare con l’Azienda per il recupero degli inadempienti”.

Riproduzione riservata ©