Funghi a tavola? Ecco dove farli riconoscere

Mediagallery

Partirà da lunedì 1° settembre il consueto servizio di riconoscimento dei funghi raccolti effettuato gratuitamente dai centri di controllo micologico dell’Asl. Come ogni anno l’azienda ricorda che la prudenza non è mai troppa e in caso di dubbio sul riconoscimento è sempre bene portarli in visione presso le sedi dell’ispettorato micologico. Fino al 30 novembre il riconoscimento viene assicurato nelle seguenti sedi:

LIVORNO: Borgo San Jacopo n. 59

Dal lunedì al sabato con orario 12.30-13.30 (fino al 13 settembre)

Dal lunedì al sabato con orario 8.00-9.30 e 12.30-13.30 (dal 15 settembre)

CECINA: Via Savonarola n. 82

Dal lunedì al venerdì con orario 8.00-9.30 e 13.00-14.30.

Sabato e prefestivi con orario 8.00-11.00.

PIOMBINO: Via Forlanini n. 26

Dal lunedì al sabato con orario 11.00-13.00

PORTOFERRAIO: Via Manganaro

Lunedì, martedì e giovedì con orario 8.30-10.00

 

I funghi, per garantire un adeguato riconoscimento, devono essere integri ed in buono stato di conservazione.

Per quanti fossero interessati a frequentare il corso di formazione o a sostenere l’esame per ottenere l’attestato di idoneità alla identificazione della specie fungine, è possibile scaricare il modulo dal sito aziendale (www.usl6.toscana.it) che dovrà essere trasmesso, entro il 10 settembre, alla segreteria del Dipartimento di prevenzione.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il coordinatore dell’ispettorato micologico, Luca Braccini, alla seguente mail: [email protected]

Riproduzione riservata ©