Domenica tornano i concerti di Ospedali in Musica

Mediagallery

Domenica 4 ottobre tornano i concerti di “Ospedali in Musica”, la manifestazione che dal 2010 porta la musica all’interno dell’Ospedale di Livorno e del Presidio Ospedaliero di Cecina.  A dare il via ai concerti autunnali dell’iniziativa, organizzata da USL 6 Livorno e A.Gi.Mus. Livorno – Firenze e resa possibile dal contributo unico della Fondazione Livorno, sarà il violoncellista Luca Provenzani, primo violoncello dell’ORT – Orchestra della Toscana, che si esibirà in un recital per violoncello solo in cui eseguirà tre delle sei Suite per violoncello di Johann Sebastian Bach (n.1, n. 3 e n. 5).
Il concerto, ad ingreso libero, si terrà alle ore 17.00 nella Hall al 2° piano del palazzo di Amministrazione agli Spedali Riuniti (Viale Alfieri, Livorno).
Otto saranno i concerti di “Ospedali in Musica” per questa seconda parte del 2015, di cui due nel Presidio Ospedaliero di Cecina.
Il 18 ottobre, per il secondo appuntamento, sempre a Livorno, si esibirà il Quartetto Delfico, giovane quartetto d’archi che suona su strumenti originali e che si sta affermando come uno dei migliori nella scena nazionale, con partecipazioni nell’ambito di prestigiose stagioni concertistiche.
Come sempre la stagione prevede spazio per i giovani talenti, con i concerti dei vincitori del Concorso Internazionale “Premio Crescendo” quali il recital di pianoforte di Alessandro Tosi (8 novembre) e il concerto di Dora Chiodini al flauto, Francesco Ronzio al sassofono e Giacomo Bonucci al clarinetto (22 novembre).
Il 29 novembre l’arpista Davide Burani porterà in scena, da solista all’arpa, un omaggio all’opera con il progamma “Evviva l’Opera”, mentre il 20 dicembre sarà la volta del concerto di Natale con i violoncellisti Sergio e Camilla Patria, padre e figlia.
La fisarmonica sarà invece lo strumento protagonista dei due appuntamenti al Presidio Osedaliero di Cecina (Sala Riunioni dell’Ospedale, ore 17.00): il 25 ottobre si esibirà il fisarmonicista Alessandro Dei, mentre il 6 dicembre sarà la volta dell’Ensemble Ance Libere per un concerto in collaborazione con la Scuola di Musica Sarabanda di Cecina.

“Ospedali in Musica” ha infatti particolarmente a cuore l’integrazione con le realtà didattiche del territorio e collabora, oltre che con la scuola Sarabanda, con  l’Istituto Superiore di Studi Musicali “P.Mascagni” di Livorno.
“Siamo estremamente grati alla USL 6 Livorno e alla Fondazione Livorno, che ci permettono di portare avanti questo progetto” – ha dichiarato Luca Provenzani, che della stagione è anche direttore artistico e fondatore. “Sapere di regalare a chi si trova in ospedale un momento di distrazione e gioia, creando allo stesso tempo un’iniziativa culturale di alta qualità per noi è la soddisfazione più grande e ci auguriamo di poter proseguire in futuro con tanti altri concerti”.

Riproduzione riservata ©