Ultimatum di Rossi: “Pronto soccorso tra i peggiori, voglio un piano in 15 giorni”

Mediagallery

Il presidente della Regione va giù pesante sulla situazione ospedaliera in Toscana. Il mirino di Enrico Rossi si sposta sulla struttura della nostra città e lancia un ultimatum all’Asl. “Dopo Pisa, ora Livorno. Continuo il mio viaggio nei pronto soccorso peggiori della Toscana – scrive sulla sua pagina Facebook il numero uno della regione – Dai dati del Mes i cittadini di Livorno sono molto insoddisfatti, sono molto critici, soprattutto sui tempi d’attesa”.
Rossi poi non fa sconti e pretende di vederci chiaro interpellando il direttore generale dell’Azienda Sanitaria cittadina. “Chiedo al direttore, Eugenio Porfido, di preparare entro quindici giorni un piano di intervento che con ogni mezzo migliori la situazione”.

Riproduzione riservata ©