Rinnovabili, mai così tanta energia. Previsioni

Ecco i dati della settimana dal 17 al 23/7/2015

Mediagallery

La pioggia, come si dice, ha fatto vento. Il 25 luglio poco prima delle 8 sulla città si è abbattuto un temporale. Qualche minuto, non di più. Saranno sufficienti a rinfrescare l’aria? Le previsioni meteo dicono che dovremo continuare a fare i conti con il sole….

clicca qui per le previsioni dei prossimi giorni

Di seguito i dati della settimana dal 17 al 23/7/2015

Energia solare da fotovoltaico:

Anche la settimana appena trascorsa è stata caldissima e molto soleggiata!! Noi siamo messi a dura prova, ma i condizionatori e i ventilatori ringraziano ancora una volta il sole poiché grazie alle condizioni di irraggiamento solare registrate, una famiglia standard che ha installato i pannelli fotovoltaici avrebbe potuto produrre una quantità di energia elettrica tale coprire totalmente i fabbisogni energetici, per tutti i fabbisogni personali ed in aggiunta avrebbe prodotto energia anche per il vicino di casa e qualcosa anche per il secondo vicino! Parlando della Regione Toscana, una famiglia standard che ha installato i pannelli fotovoltaici sul tetto di casa ha potuto coprire le seguenti percentuali rispetto ai propri fabbisogni energetici, alimentando dunque anche più del 100% dei consumi elettrici di casa propria.

Città Copertura fabbisogni energetici della settimana appena passata Tendenza della settimana in aumento o diminuzione? Copertura fabbisogni energetici comunicati la settimana precedente
Capraia Isola 212% ?? 214%
Firenze 205% ?? 209%
Marciana Marina 197% ?? 200%
Grosseto 203% ?? 209%
Livorno 191% = 191%

 

In tutta Italia le percentuali sono state superiori al 100%, e in alcuni casi anche sopra il 200%, ciò significa che con l’irradiazione solare registrata sono stati coperti TUTTI i consumi della famiglia dotata di impianto fotovoltaico oltre a tutti(o quasi) quelli del vicino e, in taluni casi, anche parte dei consumi di un ulteriore vicino! Non c’è stato dunque bisogno i ricorrere alla produzione di energia da fonti fossiliperché in Toscana le famiglie sono state più che autosufficienti!
Da ricordare che ci riferiamo sempre ad una famiglia standard che ha installato un impianto fotovoltaico da 3 kW di picco con orientamento a sud e inclinazione di circa 18° rispetto all’orizzontale nella nostra zona. Guardando la mappa dell’Italia su www.meteorinnovabili.it, vediamo che i valori sono tutti altissimi, e non inferiori a 170% (Aosta) che è pur sempre la copertura del fabbisogno di oltre una casa e mezzo! Il record lo detiene anche questa settimana lIsola di Capraia con 212%!!!

Energia solare termica:

Niente di nuovo neppure questa settimana per quanto riguarda il solare termico:Acqua calda a volontà! Chi ha i pannelli solari in casa propria può infatti confidare nell’acqua scaldata dal sole per fare TUTTE le docce calde, lasciando a riposo la caldaia o il boiler. Cosa significa questo? Intanto che si possono risparmiare gas, gasolio, GPL o elettricità per riscaldare l’acqua, ma soprattutto si evita di immettere anidride carbonica in atmosfera che, come oramai sappiamo tutti, causa l’effetto serra e di conseguenza i cambiamenti climatici. Per un impianto standard di pannelli solari termici (termici significa che sfruttano il sole per produrre calore), la percentuale di copertura del fabbisogno di acqua calda la scorsa settimana, in Regione Toscana è stata la seguente:

Città Copertura fabbisogno acqua calda della settimana appena passata Tendenza della settimana in aumento o diminuzione? Copertura fabbisogno acqua calda comunicata la settimana precedente
Capraia Isola 100% = 100%
Firenze 100% = 100%
Marciana Marina 100% = 100%
Grosseto 100% = 100%
Livorno 100% = 100%

L’irraggiamento solare della settimana che è appena passata dunque ha fatto sì che una famiglia, che ha installato i pannelli solari termici sul proprio tetto di casa, ha potuto riscaldare il 100% dell’acqua per fare alcune docce calde.

Da ricordare che parliamo sempre di una famiglia standard formata da 3 persone che usano in media 60 l di acqua al giorno ciascuno a 40 °C.

Valore più alto a livello nazionale: In TUTTE le città registrato il 100%

Energia eolica:

Quasi non si è mossa foglia la settimana passata in Toscana…e se ne sono accorti anche gli impianti eolici installati nel nostro Paese. Per quanto riguarda l’energia eolica, il meteo delle rinnovabili ci aiuta a capire quanta energia è stata prodotta grazie al vento che c’è stato negli ultimi sette giorni, in base alla produzione, per esempio, dei parchi eolici installati in Toscana (il dato è disponibile anche per tutte le altre regioni e per l’Italia). Questo indicatore fa riferimento al numero di abitazioni che hanno ottenuto energia elettrica grazie al vento e che sono equivalenti ad una precisa zona geografica (un comune, più comuni, una provincia etc). Per fare un esempio: questa settimana, i parchi eolici presenti in Toscana (potenza totale installata di 122 MW) hanno prodotto una quantità di energia elettrica tale da coprire il fabbisogno settimanale di 13.000 abitazioni che corrispondono a 811 MWh di energia elettrica prodotti. Questo valore equivale all’energia che serve per soddisfare i fabbisogni di circa1/3 delle abitazioni presenti del COMUNE DI LIVORNO

*******************************************

Si ricorda che potete seguirci su:

www.meteorinnovabili.it (per i dati in Italia)

www.energizair.eu (per i dati europei)

Riproduzione riservata ©