Ridotti gli “Ambiti Territoriali” di caccia

Mediagallery

Con l’approvazione della legge regionale n. 88/2014, la Regione ha modificato le disposizioni in materia di protezione della fauna e caccia riducendo gli Ambiti Territoriali di Caccia da 19 a 9, corrispondenti ai confini delle attuali province.
Ai fini del rinnovo dei Comitati di gestione degli Atc, la Provincia invita le organizzazioni e associazioni venatorie, agricole e ambientaliste interessate, a fornire i nominativi dei propri rappresentanti per la composizione del nuovo e unico Atc Livorno, che sarà costituito in sostituzione degli attuali Atc 9 e Atc 10.
La proporzione delle varie componenti, che possono partecipare ove presenti in forma organizzata sul territorio, rimane quella prevista dalle norme vigenti: 3 appartenenti alle organizzazioni professionali agricole maggiormente rappresentative a livello nazionale; 3 appartenenti alle associazioni venatorie riconosciute a livello nazionale: 2 in rappresentanza delle associazioni di protezione ambientale presenti nel Consiglio nazionale per l’ambiente.
I membri del Comitato non possono essere nominati più di tre volte e vengono scelti tra la generalità dei proprietari o conduttori di fondi inclusi nell’Atc, tra i cacciatori iscritti, tra gli ambientalisti residenti nel comprensorio e individuati tra gli appartenenti alle rispettive organizzazioni ed associazioni.
Le componenti interessate sono invitate a fornire nominativi preventivamente concertati e condivisi ed in numero pari ai posti disponibili indicati. In caso di mancato accordo sulle designazioni, la Provincia, entro sessanta giorni dalla richiesta, nomina i membri secondo la rappresentatività espressa dalle organizzazioni e associazioni, sia in termini di iscritti che di strutture organizzative presenti sul territorio del comprensorio; pertanto tali informazioni, aggiornate al 2014, dovranno essere comunicate in forma di autodichiarazione e documentate all’Amministrazione provinciale unitamente ai nominativi designati.
Le associazioni devono inviare i nominativi dei propri rappresentanti designati (completi di dati anagrafici, compreso il codice fiscale) e tutte le informazioni richieste, entro e non oltre il 15 marzo 2015 all’indirizzo: Provincia di Livorno, Servizio Sviluppo rurale-Ufficio Caccia, via Galilei 62 Livorno, oppure scrivere alla mail: [email protected]

Riproduzione riservata ©