Energie alternative, mostra a Rosignano e Livorno. Ingresso gratuito

Venerdì 23 e sabato 24 a “Marina Cala De’ Medici” ingresso gratuito. Domenica, lunedì e martedì al museo di via Roma a Livorno. Ingresso gratuito

Mediagallery

Volete conoscere quali sono le applicazioni pratiche, reali e sfruttabili delle energie alternative? Volete capire come è possibile risparmiare energia o consumare meno acqua? Allora dovete assolutamente fare una visita (l’ingresso è libero), alla mostra “L’alternativa… in pratica!” che farà tappa a Rosignano ed Livorno in questo fine settimana.
Si tratta di una mostra interattiva sul risparmio energetico, le energie rinnovabili, la bio-edilizia ed il risparmio idrico in cui è possibile toccare con mano quanto questi fattori possono cambiare in meglio le nostre abitudini consentendoci di risparmiare risorse naturali ed economiche. Grandissima attenzione riservata ai bambini ed alle scuole, con visite guidate gratuite e percorsi esperienziali.
La mostra è stata organizzata nell’ambito del “Progetto Energia”, in cui sono stati realizzati interventi di sensibilizzazione, formazione e supporto nel campo dell’energia al mondo delle imprese ed ai cittadini, finanziati dalla Provincia di Livorno a valere sul POR FSE 2007-2013.
A Rosignano la mostra sarà allestita presso il borgo commerciale del porto turistico “Marina Cala De’ Medici”, venerdì 23 e sabato 24 maggio, con orario 9-13/15-19.
A Livorno la location sarà invece il Museo di Storia Naturale del Mediterraneo in via Roma 234, domenica 25 ore 15-19, lunedì 26 maggio ore 9-13/15-19 e martedì 27 maggio 2014 ore 9-13.
Lunedì mattina a Livorno saranno anche premiate le scuole superiori che hanno partecipato al concorso “Measure” Miglior Efficienza A Scuola Usando Razionalmente l’Energia che richiedeva ai ragazzi di cimentarsi nella realizzazione di un piano di risparmio energetico ed ad un uso migliore dell’energia all’interno della loro scuola. Primo classificato l’ITIS Galilei di Livorno, secondo l’ITG Buontalenti di Livorno, terzo classificato l’Ipsia Volta di Piombino.

Riproduzione riservata ©