Due giorni di eventi dedicati ai Beatles

La manifestazione in programma l'11 e 12 settembre, della quale la Banca di Castagneto Carducci è main sponsor, prevede concerti, mostre, presentazione di libri, sfilate auto d'epoca ed altre attività dedicate al mito dei Beatles

Mediagallery

L’11 e 12 settembre, a Castagneto Carducci, sembrerà di trovarsi nel bel mezzo dei favolosi anni ‘60, con la rivoluzione musicale, culturale ed artistica propria di quegli anni che approderà nelle strade, nelle piazze ed altre location del borgo castagnetano. La manifestazione, della quale la Banca di Castagneto Carducci è main sponsor, prevede concerti, mostre, presentazione di libri, sfilate auto d’epoca ed altre attività dedicate al mito dei Beatles.
La due giorni si aprirà venerdì 11 alle ore 17,00 al Teatro Roma con la mostra “in My secret Life” e con i mercatini vintage. A seguire, la presentazione del libro e della mostra fotografica dedicati ai Beatles a cura di Beppe Brocchetta, autore di libri ed esperto di musica rock. La giornata proseguirà con la marching band “Bada Bim Bum Band” che con i suoi elementi, fiati e percussioni sfilerà per le vie del paese a ritmo di jazz e funk. Energia e divertimento.
La giornata di sabato, oltre alla prosecuzione della mostra presso il Teatro Roma e dei mercatini, vedrà alle ore 18,30 la sfilata di auto d’epoca, per poi concludersi alle 21 al Piazzale Belvedere con il gran concerto finale dei “the Beatbox”, la tribute band dei Beatles, che si propone di far rivivere l’energia e il fascino del mitico quartetto di Liverpool. Uno show che attraversa i ricordi e le scoperte di più generazioni.
La direzione artistica dell’evento è affidata a Massimo Cotto, giornalista, scrittore, autore e conduttore di numerosi programmi radiofonici e televisivi, tra cui il Festival di Sanremo, Castrocaro e molti altri. Con il patrocinio del Comune di Castagneto Carducci e con lo sponsor ufficiale Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci. Vi aspettiamo per trascorrere due giorni con la musica e la cultura in stile Beatles.

Riproduzione riservata ©