Buttafuori non in regola in nota discoteca, maxi multa

Mediagallery

Buttafuori non in regola, multa di 28.350 euro. La polizia a seguito di una serie di controlli estivi ad esercizi pubblici, circoli privati e attività di intrattenimento e spettacolo, ha contestato nove sanzioni amministrative sia ad altrettanti addetti ai servizi di controllo (buttafuori) che ai titolari dell’agenzia da cui questi dipendono.
Le mancanze riscontrate e sanzionate ai buttafuori in servizio alla nota discoteca di Cecina, Tinì discogarden, (specifichiamo che la discoteca non ha subito alcuna sanzione) sono relative alla mancata iscrizione nell’apposito registro prefettizio, al mancato rinnovo della stessa nonché la mancata comunicazione preventiva del titolare dell’agenzia alle autorità di Pubblica Sicurezza. Particolare rilevanza riveste l’iscrizione nell’elenco prefettizio dell’addetto poiche’ essa abilita all’esercizio della professione e può essere consentita solo a coloro che siano in possesso dei requisiti soggettivi richiesti dalla legge ed abbiano frequentato uno specifico corso di formazione, proprio perché a tali figure professionali viene attribuito il compito di tutelare l’incolumità degli avventori di questo tipo di pubblici esercizi ed a tal fine devono essere adeguatamente preparati. Le sanzioni ammontano a circa 28.350 euro. I controlli della squadra amministrativa della questura proseguiranno.

Riproduzione riservata ©