Amianto all’Enriques, il 10 luglio via ai lavori

Mediagallery

Il 10 luglio inizieranno i lavori di rimozione dell’amianto dai locali del liceo Enriques. L’intervento è finanziato nell’ambito dei fondi messi a disposizione dal DL 69/2013, finalizzati all’attuazione di misure urgenti di riqualificazione e messa in sicurezza delle istituzioni scolastiche statali.
Il progetto presentato a suo tempo dalla Provincia, competente per le scuole superiori, si era classificato ai primi posti della graduatoria regionale per l’accesso ai fondi ministeriali, ottenendo un finanziamento di 375.000 euro grazie al quale si completerà la bonifica avviata dalla stessa Provincia negli anni scorsi.
L’intervento, la cui elaborazione tecnica e amministrativa è stata curata interamente dall’ufficio Tecnico dell’Amministrazione Provinciale, interesserà tutte quelle parti di pavimentazione su cui l’Arpat aveva effettuato un attento monitoraggio e sulle quali non erano comunque state accertate dispersioni di fibre d’amianto.
In una riunione svoltasi lo scorso 24 giugno, i tecnici della Provincia insieme alla direzione scolastica dell’Istituto e alla ditta Frangerini, vincitrice dell’appalto, hanno definito il crono programma dei lavori, per la realizzazione dei quali i necessari spostamenti logistici saranno i minimi indispensabili. In particolare, gli uffici della segreteria saranno sistemati per un breve periodo presso l’aula magna, con un percorso preferenziale esterno di accesso ai locali, come richiesto dalla direzione scolastica.
La tabella di marcia dell’intervento prevede entro il 28 agosto la rimozione della pavimentazione con la totale bonifica dell’amianto da tutti i locali. Prima dell’inizio dell’anno scolastico insieme alla segreteria saranno disponibili anche 18 aule che consentiranno la regolare organizzazione delle lezioni fino alla conclusione dei lavori, che avverrà entro novembre.

Riproduzione riservata ©