“Studenti al futuro”: orientamento dei lavoratori di domani

Mediagallery

di Virginia Pedani

Per l’anno scolastico in corso la Camera di Commercio di Livorno, da tempo impegnata nei percorsi di alternanza scuola-lavoro, propone alle scuole della provincia di Livorno il progetto “Studenti al futuro”, che prevede la realizzazione di incontri di orientamento al mercato del lavoro e alle professioni per gli studenti delle scuole medie inferiori e superiori, affinché possano effettuare una scelta consapevole sul proprio futuro. “Obiettivo delle giornate orientative in programma è permettere ai giovani in uscita dal percorso scolastico di primo e secondo grado, alle loro famiglie e ai docenti orientatori, di acquisire maggior consapevolezza sulla realtà economica che li circonda, e di prendere visione delle opportunità formative ed occupazionali sul territorio”, ha  sottolineato l’assessore e colonna portante del progetto Cristina Grieco.
In particolare, per venire incontro anche alle esigenze e bisogni del territorio, e affrontare così con un approccio “multidisciplinare” questa iniziativa, sono previsti sette incontri “on the road” su tutto il territorio provinciale: due a Livorno,due a Castiglioncello, due a Venturinae per concludere un incontro a Portoferraio (Isola d’Elba) . “La peculiarità del progetto – precisa Raffaella Antonini del centro studi Camera di Commercio – consiste nel dedicare ogni incontro ad un focus settoriale specifico che sarà sviluppato seguendo appunto un approccio multidisciplinare che mette in collegamento studenti, famiglie e imprese, per eliminare gradualmente la distanza che ancor oggi esiste fra il mondo della scuola e il mondo del lavoro”.
Il coinvolgimento delle imprese, delle associazioni di categoria e di tutti i soggetti relatori all’interno delle singole giornate, dipenderà dall’argomento e focus trattato. Il loro intervento infatti, consentirà di fornire un quadro generale delle figure professionali inerenti al settore lavorativo trattato, e aiuterà i ragazzi a capire come sfruttare al meglio le proprie predisposizioni personali e attitudini in relazione soprattutto alla realtà economica esistente e disponibile. Condividere la conoscenza del territorio, favorendo lo scambio di esperienze tra medie e superiori, tra professionisti e maturandi, tra imprenditori e offerta professionale, può permettere ai giovani di progettare il futuro in maniera consapevole sin dalla prima formazione, diminuendo in tal  modo l’importante  e preoccupante percentuale (circa il 41% su scala nazionale) di disoccupazione giovanile.
Passando più al concreto, le giornate di orientamento saranno strutturate in tre sessioni: la prima sessione, riguarda l’introduzione al mondo del lavoro ed al tessuto imprenditoriale provinciale descrivendone i settori di attività (questa è una fase preliminare, i ragazzi e le loro famiglie avranno un primo  momento di contatto con una terminologia tipica della realtà imprenditoriale). La seconda sessione mette a contatto imprenditori e professionisti con ragazzi,docenti e genitori (l’obiettivo è quello di stimolare la curiosità dei giovani sul contesto che li circonda e sulle possibilità che questo offre).
La terza e ultima sessione tratta la presentazione dell’offerta di istruzione secondaria superiore(questa sessione conclusiva, permetterà agli studenti delle terza media ed ai genitori  di entrare in contatto con l’offerta scolastica del territorio in relazione alle professioni presentate).
Gli appuntamenti: 15/12/2015 “Le professioni del mare” (Camera di Commercio di Livorno,ore 14.30) , 18/12/2015 “Artigianato e Servizi tra conoscenze e capacità” (Centro Fieristico Venturina,ore 14.30) , 19/01/2016 “ Industria tra passato e futuro: dalla tradizione industriale locale alla green economy e aereospazio”(Camera di Commercio di Livorno,ore 14.30) , 26/01/2016 “Agricoltura e turismo enogastronomico”(Castello Pasquini, ore 14.30) , 02/02/2016 “Le professioni del turismo tra cultura,ambiente e benessere” (Centro Fieristico Venturina, ore 14.30) , 04/02/2016 “L’innovazione tecnologica a servizio della società della cultura,dell’industria e dei servizi” ( Castello Pasquini, ore 14.30) , 10/02/2016 “Elba Oltre Mare: tra stagionalità ed impiego stabile, opportunità occupazionali dentro e fuori i confini dell’isola” ( Centro Culturale De Laugier, Portoferraio, ore 10.00).  “E’ importante darsi da fare sin da subito, investire nei giovani, e soprattutto riconferire loro speranza in questo momento di crisi nel settore occupazionale italiano– conclude il Presidente della Camera di Commercio, il dott. Sergio Costalli – demolendo quelle macerie ideologiche, quei freni che non ci permettono più da tempo di essere uomini liberi. Perché la cultura lavorativa vuol dire anche questo, desiderio e perseguimento della libertà”

Per informazioni ed iscrizione online www.li.camcom.gov.it

Riproduzione riservata ©