Stazione marittima, bar per turisti a rischio chiusura

Mediagallery

Le categorie territoriali denunciano la difficile situazione che stanno vivendo le lavoratrici e i lavoratori del gruppo Greco, gestore del bar della stazione marittima di Livorno, i quali minacciano la sospensione del servizio offerto ai turisti che transitano in porto. Le organizzazioni sindacali sono da tempo impegnate in un confronto serrato con il gruppo Greco, per questioni relative al trattamento economico dei lavoratori del bar e della mensa della stazione marittima del porto di Livorno.
“Fin dall’inizio dell’affidamento dell’appalto  – spiegano in una nota congiunta Pieralba Fraddanni della Filcams Cgil di Livorno, Alberto Faccendoni della Fisascat Cisl di Livorno e Sabina Bardi della Uiltucs Uil di Livorno –  si sono verificati ritardi nel pagamento degli stipendi, cessioni del quinto non versate ai creditori ma le quote comunque decurtate, quote di TFR non versate e, per questo, abbiamo cercato di sottoscrivere accordi, puntualmente disattesi.
Non sappiamo se l’azienda è disponibile al pagamento della quattordicesima e non abbiamo certezze sulle questioni relative alle contribuzioni e allo stipendio differito (TFR, assistenza e previdenza complementare). I turni di lavoro vengono programmati senza tenere conto dei riposi dovuti  – dicono dai sindacati – e manca il confronto con i rappresentanti dei lavoratori in materia di organizzazione del lavoro. Episodio ancora più grave è stato il trasferimento dei lavoratori ad altra azienda senza comunicazioni né alla Porto di Livorno 2000, concessionaria dell’appalto, né alle organizzazioni sindacali”.
“E’ stata semplicemente inviata una raccomandata ai lavoratori con valore retroattivo – concludono piegano Pieralba Fraddanni della Filcams Cgil di Livorno, Alberto Faccendoni della Fisascat Cisl di Livorno e Sabina Bardi della Uiltucs Uil-  dove questi venivano informati di essere trasferiti alle dipendenze di Venus S.R.L. Per questi motivi le categorie confederali di riferimento, prima di sospendere un servizio, che in questo momento della stagione potrebbe significare un grave disagio per i turisti e gli utenti del porto, chiedono l’apertura di un tavolo presso la Prefettura di Livorno, a cui auspicano la presenza anche della Porto di Livorno 2000, nella speranza di trovare risposte alle istanze di questi lavoratori in difficoltà.
Solidarietà dalla Porto di Livorno 2000 –I lavoratori della Porto di Livorno 2000, preso atto della difficile situazione che stanno vivendo i dipendenti del bar e della mensa della stazione marittima, esprimono loro la massima solidarietà.
I lavoratori di Porto di Livorno 2000, inoltre, intendono affiancare i dipendenti del gruppo Greco in tutte le forme di lotta che saranno attuate per rivendicare il miglioramento delle condizioni lavorative e il corretto svolgimento dei rapporti sindacali.

 

Riproduzione riservata ©