Protesta dei forconi, presidio davanti al Comune e in via Firenze

Mediagallery

Anche a Livorno, come in buona parte d’Italia, è in corso lo sciopero degli autotrasportatori e di altre organizzazioni, meglio conosciuto come la protesta dei “forconi”.
Di buon’ora il 9 dicembre gli autisti hanno incrociato le braccia ritrovandosi per un presidio di protesta in via Firenze, dove sono stati distribuiti volantini agli automobilisti e appesi striscioni alla rotatoria all’altezza di via Pian di Rota. Lo sciopero, come si legge proprio nel volantino, dovrebbe continuare fino al 13 dicembre anche se non è escluso un fermo ad oltranza. Oggi, 10 dicembre, un altro gruppo di manifestanti ha effettuato un presidio davanti al Comune invitando gli automobilisti a fermarsi mostrando uno striscione “colorito” (vedi foto).
Al centro della protesta degli autotrasportatori c’è la legge di stabilità che ha introdotto disposizioni per l’autotrasporto che non garantiscono soluzioni ai problemi del comparto.  Il blocco degli autotrasportati ha provocato in mattinata alcuni disagi in porto. L’ingresso del terminal della Darsena Toscana è stato paralizzato per un’ora, poi all’arrivo della forza pubblica la situazione si è risolta.

Riproduzione riservata ©