La prima volta di Msc Splendida in porto. Sbarcati 4 mila turisti

Msc: "Speriamo di tornare a collaborare presto con Livorno. Confidiamo nell’appoggio degli enti locali"

Mediagallery

come di consueto potete trovare il link alla fotogallery in fondo all’articolo

E’ approdata oggi 14 marzo (e ripartirà già in giornata) per la prima volta a Livorno, MSC Splendida, una delle quattro ammiraglie della compagnia, considerata tra le navi più belle al mondo. Gli oltre 4.000 mila passeggerisi sono riversati lungo i canali e le mura fortificate labroniche, altri si sono diretti nelle città adiacenti, tra Pisa, Lucca e Firenze, alla scoperta dei molti tesori patrimonio del sofisticato stile italiano. Partita lo scorso venerdì da Marsiglia, in Francia, MSC Splendida ha fatto scalo a Cagliari, Tunisi e Malta prima di rientrare in Italia con gli scali a Messina e a Napoli.
“E’ la prima volta che un’ammiraglia della nostra compagnia attracca al porto di Livorno, dove negli anni scorsi abbiamo accompagnato con piena soddisfazione migliaia di crocieristi consegnandoli alle bellezze di cui sono ricche la provincia e la città – dichiara Luca Valentini, Area Manager di MSC Crociere. – Si tratta di una destinazione di assoluto valore turistico, con la quale speriamo di tornare a collaborare presto. Confidiamo per questo nella cooperazione e nell’appoggio degli enti locali, affinché in futuro si possano creare nuovamente le condizioni per una programmazione crocieristica che preveda una nostra presenza costante dello scalo livornese”.

MSC Splendida vanta numeri da record: con 138 mila tonnellate, 333 metri di lunghezza, 38 di larghezza, 67 di altezza, è in grado di ospitare oltre 4.000 passeggeri. La nave ha stabilito nuovi standard in termini di spaziosità, comfort, servizi, innovazione e design. Come le sue navi gemelle MSC Preziosa, MSC Divina e MSC Fantasia, è l’unica che ospita l’MSC Yacht Club, esclusiva area a sei stelle caratterizzata da accesso riservato e servizio personalizzato con maggiordomo disponibile 24 ore al giorno. La nave è dotata di 18 ponti, 25 ascensori di cui due panoramici, 5 piscine, 12 vasche idromassaggio e un acquapark con 150 fontane che regalano fantastici spettacoli di luce e acqua. Spazio anche alla gastronomia grazie a 4 ristorantie all’intrattenimento con la discoteca, 18 bar e lounge, un cinema 4D, un simulatore di Formula 1, i miniclub per gli ospiti più piccini, campi sportivi polifunzionali e un immenso teatro con 1.600 posti a sedere. Per gli amanti del benessere c’è il centro balinese MSC Aurea SPA di 1.700 metri quadratiinteramente dedicati al relax del corpo e della mente.

Riproduzione riservata ©

Photogallery

44 commenti

 
  1. # Giorgio

    ovvia, guardatela bene ora perché non la rivedrete per un bel po’…

  2. # Andre

    Sbarcano 4000 turisti per andare a Pisa e Firenze visto che purtroppo livorno oltre il mare (inquinato) non offre altro

  3. # Carlo

    non è vero se le buche che ci sono in strada le riempi di acqua c’è più di una piscina per ogni contribuente!!!

  4. # Curioso

    Bella per davvero… 4000 turisti che vanno in giro per la Toscana senza passare dal via…. al massimo si portano all’ipercoop!!! non e’ una questione politica, siamo noi Livornesi che facciamo pena… via grande deserta, bar chiusi la domenica mattina, ci manca solo di fare come in certi posti che fanno pagare il gelato 30 euro…. riapriamo anche la fortezza vecchia e facciamo vivere un po’ questa citta’, poi non vi stupite se finiscono le tradizioni e i giovani scappano appena possono.

  5. # asciugati

    boia deh i turisti scendono dagli autobus in piazza civica e chiedono informazioni . Lì fino a poco tempo fà c’era una baracchina con l’ufficio tutistico. Ora pensando alla “livornese” è stata tolta e loro girano intorno alle panchine fino a quando qualcuno non li manda ai nuovi locali “nascostì” in via Pieroni. Lì hanno ristrutturato tutto ma si sono dimenticati di fare dei bagni per il pubblico. Così quando chiedono dei servizi li mandano nei bar o al comune ! Proprio una bella organizzazione ! E difatti li portano quasi sempre via da Livorno !

  6. # Marco

    L’ufficio turistico mi pare sia stato trasferito nelle loggiate di piazza grande, vicino al McDonald

  7. # Mari

    Mi dispiace per la città di Livorno, perchè ci sarebbero tante cose da mostrare….ma sono state lasciate andare e sono rimaste solo le macerie….

  8. # Vladimiro

    Ha detto Renzi che chi ha la busta paga inferiore a €1000,00 gli fa fare una mini crociera di tre giorni a gratis ( gli altri quattro se la pagano così incentiveranno l’economia italiana).

  9. # Franco

    Precisiamo, almeno per quest’anno la MSC Splendida non la rivedrete più. Le parole del manager di MSC Crociere (“Confidiamo nella cooperazione e nell’appoggio degli enti locali, affinché in futuro si possano creare nuovamente le condizioni per una programmazione crocieristica che preveda una nostra presenza costante dello scalo livornese”) parlano chiaro: due anni fa Livorno ha perso MSC Crociere perché il nostro porto non era in grado di offrire adeguati servizi ai passeggeri. La MSC Orchestra, date le sue dimensioni era infatti costretta ad ormeggiare all’Alto Fondale mentre il terminal crociere si trovava alla calata Sgarallino. Ovviamente tutto questo creava disagi ai passeggeri che sbarcavano o si imbarcavano. Speriamo che grazie al nuovo terminal Alto fondale la MSC torni a puntare su Livorno e che le istituzioni migliorino ulteriormente i servizi offerti all’interno del porto.

  10. # Silvia

    Pagare 30 euro un gelato no, ma far pagare il caffè e il cappuccino il doppio si…l’ho visto fare io in presenza di mio marito e mia sorella, potrei fare anche il nome del bar…come vedi anche noi Livornesi appena arrivano due turisti facciamo come tutti gli altri!

  11. # Lilia

    Scusate, ma io trovo normale che tra tra 4000 croceristi, la stragrande maggioranza scelga di andare a Pisa e Firenze. Amo la mia città nonostante le sue numerose contraddizioni, ma come possiamo sostituirci alle bellezze artistico-storico- culturali delle città a noi vicine?Cerchiamo di “trattar bene” quella piccola % (pigra) che si trattiene per qualche ora in città, e puntiamo su un altro tipo di turismo.

  12. # caterina

    ho letto che i commercianti del mercato dichiarano di non voler lavorare il pomeriggio, perchè non c’è turismo.
    Voglia di lavorare saltami addosso..

  13. # BUDIULIKKE

    “E’ la prima volta che un’ammiraglia della nostra compagnia attracca al porto di Livorno, dove negli anni scorsi abbiamo accompagnato con piena soddisfazione migliaia di crocieristi consegnandoli alle bellezze di cui sono ricche la provincia e la città – dichiara Luca Valentini, Area Manager di MSC Crociere. – Si tratta di una destinazione di assoluto valore turistico, con la quale speriamo di tornare a collaborare presto. Confidiamo per questo nella cooperazione e nell’appoggio degli enti locali, affinché in futuro si possano creare nuovamente le condizioni per una programmazione crocieristica che preveda una nostra presenza costante dello scalo livornese”. CHI HA CERVELLO PRE INTENDERE INTENDA .

  14. # simona

    Concordo sulla pigrizia dei Livornesi di accogliere i turisti, ma devo spezzare una lancia in favore della città: i tour operator guadagnano molto di più vendendo tour fuori Livorno perché hanno un ricavo sui pullman, sugli autisti, sulle guide turistiche, sulle accompagnatrici, sui ristoranti, …

  15. # Luca

    Sembra più un luna park itinerante. Ma riesce a galleggiare ?

  16. # PdP

    e infatti con l’amministrazione che ci ritroviamo non “intenderà” nessuno… 😛

  17. # BENITO

    IO NON CAPISCO DI COSA SA’ LA VACANZA SU UN TRANSATLANTICO ED IL RELATIVO TURISMO MORDI E FUGGI…. LA COSA MI APPARE ASSAI STRESSANTE. ANZICHE’ 7 LOCALITA’ IN 10 GIORNI, CON LO STESSO TEMPO A DISPOSIZIONE PREFERISCO VEDERNE SOLAMENTE UNA, MA VEDERMELA E GUSTARMELA COME SI DEVE.

  18. # Marco Sisi

    Basterebbe trovare il modo di organizzare dei tour in città. La storia livornese, anche se iniziata solo agli albori del 1600, è ricca di episodi interessanti. Inoltre abbiamo dato i natali a Mascagni, Modigliani, Niccodemi, Lopez, Piero Ciampi, Fattori e molti altri, ci sono stati girati film a decine, addirittura interi quartieri livornesi sono stati ricostruiti a Cinecittà (“Le notti bianche” di Luchino Visconti, Leone d’Argento a Venezia nel 1957) e a Hollywood (“Avorio nero” di Mervyn LeRoy, quattro Oscar nel 1936)… Lo sapete che un capitolo di Frankenstein è ambientato a Livorno e che gli Shelley (Percy Bysshe e sua moglie Mary) hanno abitato per un po’ in via Filippo Venuti? Il turismo potrebbe essere il nostro “petrolio”. Basterebbe tirare fuori un po’ d’ingegno. Sono stato, giorni fa, a vedere la mostra su Modigliani, Soutine e gli artisti maledetti. Al bookshop di Palazzo Cipolla vendevano di tutto con la riproduzione di opere di “Dedo”. Se riescono a farlo a Roma, perché non provarci anche a Livorno (dove oltretutto il nostro sindaco uscente è imparentato con chi gestisce il mercato delle opere di Modigliani)?

  19. # Marco Sisi

    Basterebbe trovare il modo di organizzare dei tour in città. La storia livornese, anche se iniziata solo agli albori del 1600, è ricca di episodi interessanti. Inoltre abbiamo dato i natali a Mascagni, Modigliani, Niccodemi, Lopez, Piero Ciampi, Fattori e molti altri, ci sono stati girati film a decine, addirittura interi quartieri livornesi sono stati ricostruiti a Cinecittà (“Le notti bianche” di Luchino Visconti, Leone d’Argento a Venezia nel 1957) e a Hollywood (“Avorio nero” di Mervyn LeRoy, quattro Oscar nel 1936)… Lo sapete che un capitolo di Frankenstein è ambientato a Livorno e che gli Shelley (Percy Bysshe e sua moglie Mary) hanno abitato per un po’ in via Filippo Venuti? Il turismo potrebbe essere il nostro “petrolio”. Basterebbe tirare fuori un po’ d’ingegno. Vendere gadget colle riproduzioni dei quadri di Modì, di Fattori, di Natali… Riempire la città con cartelloni, anch’essi riproducenti quadri celebri, organizzare esecuzioni dal vivo di musica mascagnana nelle piazze o al gazebo della Terrazza… Mettere su un giro turistico nei luoghi dove hanno girato i film… E’ così difficile?

  20. # cristina

    Livorno potrebbe essere una bellissima città turistica ma non lo è perché non offre NIENTE , MA PROPRIO NIENTE e i turisti sbarcano qui per andarsene a Pisa, Firenze etc. Grazie ai nostri politici locali Livorno sta diventando una città morta.

  21. # pirrone

    sono completamente d’accordo. Sarebbe bello e utile per il turismo dedicare il nostro bel lungomare al nostro concittadino piu’ noto al mondo Amedeo Modigliani ( PASSEGGIATA A MARE AMEDEO MODIGLIANI) ed allestire lungo il percorso chioschi con riproduzioni di opere di artisti livornesi del passato e moderni, con indirizzi delle gallerie d’arte e dei musei ecc.

  22. # Mariobros

    Ora se sei uno straniero con mezza giornata di tempo per visitare, cosa fai resti a livorno e poi a casa racconti di aver visto i quattro mori invece del campanile di giotto? Ti fai fare la foto con la statua sul voltone e la posti su facebook? Cerchiamo invece di pretendere turismo, di offrire ottimi servizi di trasporto…

  23. # Curioso

    Lavorando negli USA ho avuto modo di capire la mentalita’ degli americani: se vendi un bel prodotto, questi comprano tutto e non guardano nemmeno il prezzo. basta realizzarlo. Ci sarebbero grandi idee come vedo nei commenti, ma si pensa solo a fare il LIVORNO STADIUM che e’ roba da matti e da vomito, non si valorizzano luoghi speciali come le 2 fortezze e le cantine del Palio o il palio stesso. Siete mai stati nella Cantina di Gino De Martino detto Falanga? ci potrebbe fare i miliardi con Americani, tedeschi, inglesi….. davvero….
    La terrazza mascagni e’ un luogo magico, il Santuario di Montenero pure…. le cose ci sono eccome, e io sono abbastanza giovane… penso che qualcuno anche piu adulto potrebbe elencare altri luoghi!

  24. # amaranto67

    ovviamente abbiamo anche da offrire la visita guidata al teatro san marco luogo di fondazione del partito unico… con depliants in cirillico.

  25. # "Faro"

    E brava Caterina, il sottoscritto ha un negozio in mercato ed uno in via grande. Apro tutte le mattine alle sette e chiudo la sera alle otto. Oggi per esempio di questi fantomatici croceristi non ne abbiamo visto nemmeno l’ombra. Quindi ?

  26. # cappuccino

    Il tentativo è stato fatto, ma come al solito è stato frustrato sul nascere. Una volta è stata accampata la scusa (risibile) che alla stazione m.ma (luogo ideale, visto che lì transitano i turisti) non avrebbero saputo come ospitare i turisti stessi per mancanza di spazio (sic), un’altra volta è stata invece lamentata (classico) la mancanza di soldi.

  27. # birillo 58

    Veramente meravigliosa, specialmente la sala con gli orsi bianchi di peluche abbinata con quella in stile arabo

  28. # Zorro

    …da addetto ai lavori….non siamo riusciti a fidelizzare gli storici clienti del nostro porto senza attrarne di nuovi (sigh…). auspichiamoci una privatizzazione vera della Porto 2000 e che come accade negli altri porti la partecipino maggioritariamente le compagnie crocieristiche per avere la garanzia dello sviluppo e della continuità del lavoro.

  29. # mi par mill'anni

    io c’ho fatto una crociera e devo dire che è veramente splendida …
    speriamo che gli enti livornesi capiscano veramente l’importanza di avere queste compagnie nel nostro porto che se accolte a dovere poterebbero un introito non indifferente per chi preferisce rimanere in città o provincia .
    Livorno ha bisogno di queste cose e in una maniera o in un’altra alle elezioni darò il mio contributo per cercare di cambiare rotta .

  30. # Libero 1°

    Quasi esatto: prima e ultima volta. E poi Ruggeri ha dichiarato (durante il dibattito su quilivorno.it) che tanto i turisti a livorno non ci restano. Invece di dar seguito alla fantasia, magari proponendo un menu gastronomico locale, con giro dei fossi e visita all’acquario, per esempio, con un unico biglietto. Macché…

  31. # Giovannielle

    Dovrebbe essere cosi ‘ tutti i giorni con piu di 5000 turisti il giorno altrimenti che senso ha organizzarsi.
    Di certo una nave di questa portata ogni sei mesi , non si puo parlare di turisti e turismo.
    Deve cambiare tutto in toto! La mentalita gli orari e saper intrattenere i clienti!
    La vedo parecchio dura! Peccato le potenzialita’ ci sarebbero!!

  32. # Giovannielle

    Alle 19.30 a livorno c’e’ il coprifuoco !.
    Ma dove si vole andare!!!
    Preso da wikipedia prego leggere->
    Il coprifuoco è un ordine imposto solitamente dalle autorità statali e/o militari a tutti i civili e a tutti coloro che non hanno un determinato permesso rilasciato dalle autorità, consistente nell’obbligo di restare nelle proprie abitazioni durante le ore notturne, eventualmente anche spegnendo ogni tipo di luce.

  33. # antonio

    noi turisti a livorno non li voglamo …a noi livornesi piace fare i turisti da tutte le parti e spendere i nostri vaini cosi quando torniamo ci sa da raccontare un branco di cose.

  34. # mau

    Io l’ho visti e anche scambiato due chiacchiere età media settantanni, poche coppiette giovani i soldi li hanno già finiti per pagarsi la crociera

  35. # Capitan Nemo

    A quanti si lamentano che i turisti vanno a Pisa e Firenze vorrei ricordare che i soldi non li portano solo i croceristi con la macchina fotografica al collo. Certo sarebbe auspicabile che qualcuno di loro restasse in città ma considerate che una nave di 4mila passeggeri ne porta almeno 1500 di equipaggio con solo mezza giornata libera da passare in centro dove prenderanno un panino, compreranno una maglietta per la moglie ed i figli nelle filippine e magari andranno anche a prostitute che è tutta economia locale. Una nave con 7 mila anime è come un piccolo comune che ha bisogno tutti i giorni di acqua potabile, frutta e verdura fresca, farina e pezzi di ricambio. Poi c’è il rifornimento di carburante, il servizio lavanderia, la sicurezza, i taxi, i pulman, le tasse portuali etc.. Il tutto moltiplicato per 3/4 navi il giorno in estate. Insomma, ci si mangia tutti e ce ne avanza.

  36. # max

    Confidiamo negli enti locali…si,si vallo a dire alla Regione Toscana dove parlano solo degli aeroporti di Pisa e Firenze e se ne strafregano degli investimenti sul porto di Livorno che è lasciato in disparte.

  37. # jobbee

    Sostieni Renzi!!!!

  38. # albertoa

    Max, ma a Livorno c’è una classe dirigente?????????

  39. # maurizio

    Ma se invece si facesse i fondali per le porta container? Perché tra poco vanno a genova o la spezia oh duriiii

  40. # borghigiano

    tra poco un altra compagnia di navigazione lascera’le banchine
    Livornesi,per andare al porto di Genova,con conseguenze per
    le maestranse della darsena toscana,delle agenzie marittime e dei
    vari spedizionieri.sara il caso di mettersi a un tavolo e parlare del
    porto,che nel giro di qualche anno ha perso un notevole traffico
    di containers,e mi sembra che sia sempre peggio.

  41. # Franco

    Non credo che la MSC Splendida abbia avuto una bella impressione del porto di Livorno; pare infatti che il comandante sia sceso dalla nave a protestare a causa del fatto che i passeggeri, una volta a terra sono costretti a pagare 5 euro per poter uscire dal porto (attraverso il servizio di shuttle bus che li accompagna in piazza del Municipio e poi li riporta indietro) poiché non possono uscire a piedi. E’ vero che camminare all’interno del porto merci è pericoloso ma il problema andrebbe risolto, ad esempio creando un percorso protetto che permetta ai turisti di poter uscire ed entrare a piedi oppure provvedendo a portarli GRATUITAMENTE all’ingresso del varco. Non è giusto obbligare i turisti a pagare per poter uscire dal porto e pare che questo accada soltanto da noi.

  42. # Nostradamus

    I commercianti del mercato come quelli fuori si alzano la mattina alle 4,30 e chiudono alle 14,00 – ergo fanno circa 10 ore di lavoro; avranno il diritto di riposarsi, si o no? premetto non sono un commerciante.

  43. # anna

    ma forse non sai che i turisti danno noia?

  44. # fabrizio

    La navetta che trasferisce i turisti è organizzata dalla porto 2000
    sembra che la navetta sommata ad altre cose siano state in passato e lo saranno al momento il vero problema che la soc Porto2000 ha con le navi da crociera.
    La stazione marittima ci incastra poco , come tutti sanno le navi da crociera, diverse per dimensione e pescaggio ormeggiano in varie zone del porto , dal mediceo alla lucca e pensare di creare una stazione marittima in ogni area sarebbe proprio da fuori di testa anche se bene o male ne esistono già due, una per i croceristi ed una per i traghetti entrambe poco utilizzate e poco utili.

I commenti sono chiusi.