Pescato uno squalo di 114 chili al largo di Capraia. FOTO

Mediagallery

Il motopesca “Anastasia” ha pescato un notidano grigio o capochiatto (Hexanchus griseus) circa 10 miglia a est di Capraia su un fondale di 130 metri. L’esemplare è una femmina adulta lunga 2,90 m, per 114 chilogrammi senza stomaco e fegato. Arpat ha registrato il dato per archiviarlo nel database Medlm e ha campionato lo stomaco per fare l’analisi del contenuto, nonché un pezzetto di muscolo per l’analisi del Dna e una vertebra per stimare l’età dello squalo. Questa specie, frequente nei nostri mari, è innocua per l’uomo e vive di solito in prossimità del fondo tra 100 e 1000 metri. Si ciba di pesci bentonici, è viviparo e riesce a produrre fino a 100 embrioni.

Riproduzione riservata ©