Lavoro e crisi: i sindacati bussano al prefetto

Mediagallery

Le segreterie Fim, Fiom e Uilm di Livorno hanno richiesto un incontro urgente con il Prefetto, Tiziana Giovanna Costantino, per discutere la grave crisi che sta attraversando Livorno nei settori di interesse delle categorie confederali.

“L’incontro – spiega la nota sindacale – è stato richiesto per avere un confronto con il massimo rappresentate sul territorio del Governo centrale in merito alla profonda crisi che il settore metalmeccanico sta attraversando a Livorno”.
Molti ex lavoratori di aziende metalmeccaniche stanno esaurendo gli ammortizzatori sociali “Abbiamo la necessità di aprire un percorso con il Governo – prosegue la nota – per  capire quali strumenti si possano  usare per tamponare la fine degli ammortizzatori sociali per i lavoratori delle aziende Mtm, De Tomaso, Trw, Smi,Pmi Service e informare il Prefetto anche di altre criticità manifestatesi nei settori di cui le categorie si occupano”.

“Il Prefetto di Livorno – concludono le categorie – si è sempre dimostrata molto sensibile alle istanze dei lavoratori e, vista l’urgenza della nostra richiesta, ci auguriamo che ci riceva al più presto”.

Riproduzione riservata ©