Port Authority, il sindaco nomina Batini

Mediagallery

Ancora un colpo di scena “alla Nogarin”. Il primo cittadino, ospite in diretta telefonica a Tele Granducato nella sera di giovedì 5 febbraio, ha indicato Nicoletta Batini come candidata numero uno del Comune per la presidenza della Port Authority.
“Siamo arrivati alla scelta di questo nome – spiega Nogarin – dopo un lunghissimo dibattito interno. Abbiamo individuato nella persona dell’avvocato Nicoletta Batini la persona giusta per rappresentare gli interessi della città e del porto di Livorno,  sotto tanti punti di vista. Sotto il profilo del curriculum di tutto rispetto, dell’indubbia preparazione, e sotto il profilo delle garanzie che può fornire nel fare veramente gli interessi di Livorno e delle sue banchine”.
Nicoletta Batini, avvocato classe 1970, madre di due figlie di 4 anni e attualmente al Ministero dell’Economia  dopo un’esperienza di tutto rilievo al  Fondo monetario internazionale di Washington. Il legale è figlia del famoso avvocato penalista del foro di Livorno, Beppe Batini. Nicoletta Batini se la dovrà vedere, per la rincorsa alla poltrona di Palazzo Rosciano, con Luciano Guerrieri attuale commissario del porto di Piombino e nome ben voluto dal Comune dell’isola di Capraia e dalla Camera di Commercio. Tutto ciò mentre il Comune di Collesalvetti e il presidente della Provincia stanno ancora tacendo sulla loro preferenza ma non è escluso che tra le opzioni possa spuntare i nomi di Gallanti e di Provinciali.

Per voi Nicoletta Batini è la scelta giusta? Dite la vostra lasciando un commento sotto all’articolo.

Riproduzione riservata ©