Effetto Venezia: l’Authority risponde presente 30 spettacoli ospitati nella Fortezza Vecchia

E durante la kermesse più di 3mila persone hanno visitato Palazzo Rosciano

Mediagallery

Anche l’Authority ha dato il proprio contributo all’edizione 2014 di Effetto Venezia, la kermesse estiva che ogni anno popola il quartiere della Venezia con giochi, esibizioni canore e bancarelle. Oltre a 10 mila euro di contributo, infatti, l’APL ha messo a disposizione della cittadinanza la storica Fortezza Vecchia, che per tutta la durata dell’evento non ha mai smesso di calamitare l’attenzione di giovani e meno giovani. In 9 giorni il complesso mediceo ha ospitato al suo interno 30 spettacoli, ben tre a sera, due nelle sale sotterranee (sala Canaviglia e Cannoniera) e uno sul palco centrale. Affidata all’Autorità Portuale il 1° agosto del 2013, la fortificazione è stata prima rimessa in funzione grazie ad interventi di manutenzione ordinaria e messa in sicurezza che sono costati all’APL 250 mila euro, successivamente è stata aperta al pubblico: oggi è visitabile gratuitamente da martedì a domenica, dalle 9,30 alle 12.30 e dalle 15 alle 17. Poche settimane fa è anche arrivato il rinnovo della concessione, con scadenza al 31 dicembre dicembre del 2015. Per l’occasione, vivo apprezzamento per quanto fatto finora a favore della valorizzazione del complesso mediceo è stato espresso dalla Camera di Commercio e dall’Agenzia del Demanio. A proposito di Effetto Venezia, durante l’evento più di tre mila persone hanno visitato Palazzo Rosciano. Dal 25 luglio al 3 agosto le porte del seicentesco edificio sede dell’Autorità Portuale di Livorno si sono infatti spalancate per offrire al pubblico decine di scatti sull’evoluzione storica del territorio portuale livornese dal secolo scorso ad oggi. Le vecchie foto sono state tratte dal materiale conservato presso gli archivi fotografici del Genio Civile per le Opere Marittime, della Biblioteca Labronica, dell’Archivio di Stato e della Collezione privata Milani.

Riproduzione riservata ©