Gazzetti (Pd) vs Nogarin sulla Darsena Europa

Nogarin: "Convocazione urgente del Comitato portuale al fine di relazionare l'intera comunità sugli esiti dei confronti intercorsi tra l'Autorità Portuale Livornese e la Ocean Shipping Consultant"

Mediagallery

La Banca Europea degli investimenti boccia la Darsena Europa? Una bufala a Cinque Stelle. E’ questo quanto ci tiene a precisare il candidato del Pd alle regionali Francesco Gazzetti a seguito delle notizie pubblicate sul web in questi ultime ore da parte del Movimento Cinque Stelle.

Ecco la nota stampa integrale del candidato del Partito Democratico alle Regionali Francesco Gazzetti – “Per dirla con una battuta: mai come in questo momento si sente il bisogno della candidatura di un giornalista! Il perché è presto spiegato. Prendete la vicenda della presunta notizia della bocciatura da parte della Bei (Banca europea degli investimenti) del finanziamento del progetto della Darsena Europa. Bocciatura che sarebbe avvenuta al termine di una riunione a Bruxelles alla quale avrebbero partecipato sia il presidente della Autorità Portuale Gallanti che il direttore generale Provinciali. Bene, questa notizia pubblicata on-line e commentata, ahimè, da alcuni esponenti del Movimento 5 Stelle di Livorno era destituita di fondamento, insomma era una bufala così come si è potuto capire dal comunicato prontamente diffuso dall’Autorità Portuale. Nelle stesse ore in un‘intervista il Sindaco Nogarin rilanciava altre questioni sulla Darsena Europa, “indiscrezioni che stiamo cercando di verificare” – così legge – su vicende tecniche che addirittura potrebbero rendere non sostenibile tutto il progetto, ancora secondo il sindaco, in quanto si correrebbe il rischio di non trovare finanziatori, uno scenario tutto da confermare che crea di fatto un inevitabile e speriamo ingiustificato allarmismo. Indiscrezioni da confermare ovvero un’ulteriore non-notizia per la quale si attendono chiarimenti. Ed è qui che da cittadino e da giornalista, ancor prima che da candidato, che mi chiedo come sia possibile disquisire e rilanciare notizie da verificare che potrebbero avere un impatto negativo su un progetto dal quale dipende il futuro occupazionale di Livorno? Posso arrivare a capire chi on-line ha raccolto e rilanciato una voce (scrivendo al tempo stesso che sperava di essere smentito) ma non credo che questo sia invece accettabile da un Sindaco e da una partito politico come Movimento 5 Stelle che direttamente o indirettamente rilanciano “non-notizie” senza una adeguata verifica. Chi è chiamato a ricoprire un ruolo di governo ed anche di indirizzo politico non se lo può davvero permettere. Soprattutto in questo momento serve un grande senso di responsabilità, e soprattutto occorre la capacità di parlare con atti e fatti e non con interviste o comunicati sul web come quelli del Movimento 5 Stelle che sono a dir poco imbarazzanti per lo stesso Sindaco Nogarin. Mi riferisco al passaggio del comunicato pubblicato il 3 maggio sul web dal Movimento 5 Stelle di Livorno intitolato “UE BOCCIA DARSENA EUROPA: IRREALIZZABILE. Livorno siamo fieri di esserci astenuti!” Nel quale si legge “In fase di trattativa – per limitare i danni di questa orrenda speculazione edilizia dove da un punto di vista commerciale si creerà un doppione di Livorno in area demaniale che andrà a competere con la Livorno esistente, finendo per sfasciare il già precario tessuto economico cittadino – abbiamo firmato con la Regione Toscana e Port Authority dei protocolli politici. Ora sta di vedere se rispetteranno almeno quegli accordi. Piuttosto per le prossime battaglie, per il bene della città – si legge ancora – non lasciatevi più strumentalizzare dalle solite lobby del potere e fidatevi perché noi siamo voi!”. Queste sono le parole che meriterebbero davvero un commento del Sindaco Nogarin che, lo ricordo, sul provvedimento in oggetto ha votato a favore. Un Sindaco che sembra personalmente animato da buone intenzioni ma che finisce poi per vedere la propria azione, quella per la quale è e sarà giudicato dai livornesi, imbrigliata se non addirittura ostacolata non si capisce da chi, dato che in Consiglio Comunale dispone di un’ampia maggioranza. Ecco perché anziché tentare di polemizzare sulle composizioni dei comitati elettorali altrui che riguardano peraltro una competizione elettorale regionale, dovrebbe avere il coraggio politico di affrontare queste evidenti contraddizioni. Badate bene non è che lo diciamo perché sono o siamo particolarmente appassionati di queste dinamiche interne ai 5 Stelle ma perché sono loro, attualmente, ad essere chiamati a governare una città come Livorno che ha bisogno di tutto tranne che di polemiche e che necessità invece di atti e fatti concreti che la possano aiutare ad uscire presto e bene dalla crisi”.

La risposta del sindaco Nogarin, pubblicata sulla propria pagina Fb, dopo l’intervento di Gazzetti pubblicato da Quilivorno.it – Sulla vicenda dei finanziamenti del progetto Darsena Europa, diversamente da quel che dicono professionisti dell’informazione prestati alla politica, non ho mai parlato di BEI (Banca europea degli investimenti) ma di Ocean Shipping Consultant, società alla quale Port Authority si è rivolta per una valutazione sulla sostenibilità del progetto Darsena Europa, ovvero, detto in due parole, per capire se il progetto sia appetibile o meno per gli investitori privati.
Per chiarirsi le idee, basterebbe rileggere con calma l’intervista che ho rilasciato ieri sulla Nazione, ma evidentemente c’è chi più che la chiarezza cerca la polemica ad arte, da politico navigato.
Chi gioca a mettermi in bocca parole che non ho mai pronunciato lo fa con un disegno ben preciso: spostare l’attenzione dalla vera questione che è quella di un possibile mancato interesse dei privati a investire sulla Darsena Europa.
A questo punto, onde evitare ulteriori inutili fraintendimenti, ho ritenuto opportuno richiedere la convocazione urgente del Comitato portuale al fine di relazionare l’intera comunità sugli esiti dei confronti intercorsi tra l’Autorità Portuale Livornese e la Ocean Shipping Consultant relativamente al livello di appetibilità per gli investitori del progetto di “darsena Europa”.

Riproduzione riservata ©

37 commenti

 
  1. # la formica

    Quindi, si può dire che a Livorno non governano i grillini, ma sicuramente,anche dopo l’intervento di Nogarin, governano i GUFI, che oltre che a non fare niente, oppure fare di sbagliato, GUFANO perché La nostra città regredisca il più possibile; pare anche che adottino il sistema di fare terra bruciata ,prima di andarsene, come d’altronde ha già annunciato il GUFO Nogarin, che tra quattro anni lascerà. Come si comporteranno i complici di Livorno che hanno contribuito a farli installare?

  2. # johnjohnson

    Non BEI ma OSC !

    Sulla vicenda dei finanziamenti del progetto Darsena Europa, diversamente da quel che dicono professionisti dell’informazione prestati alla politica, Il sindaco Filippo Nogarin non ha mai parlato di BEI (Banca europea degli investimenti) ma di Ocean Shipping Consultant, società alla quale Port Authority si è rivolta per una valutazione sulla sostenibilità del progetto Darsena Europa, ovvero, detto in due parole, per capire se il progetto sia appetibile o meno per gli investitori privati.
    Per chiarirsi le idee, basterebbe rileggere con calma l’intervista che Nogarin ha rilasciato ieri sulla Nazione, ma evidentemente c’è chi più che la chiarezza cerca la polemica ad arte, da politico navigato.
    Chi gioca a mettere in bocca parole che non ha mai pronunciato lo fa con un disegno ben preciso: spostare l’attenzione dalla vera questione che è quella di un possibile mancato interesse dei privati a investire sulla Darsena Europa.
    A questo punto, onde evitare ulteriori inutili fraintendimenti, Il sindaco ha ritenuto opportuno richiedere la convocazione urgente del Comitato portuale al fine di relazionare l’intera comunità sugli esiti dei confronti intercorsi tra l’Autorità Portuale Livornese e la Ocean Shipping Consultant relativamente al livello di appetibilità per gli investitori del progetto di “darsena Europa”.

  3. # Stingary

    Il fatto è che di bufale in campagna elettorale ne hanno raccontate tante…..

  4. # Stefano

    Gazzetti è in cerca di pubblicità…comunque vista la sua “brillante” carriera giornalistica sono sicuro che di bufale se ne intende…fossi Nogarin non ci perderei nemmeno tempo

  5. # Putin

    bravo Stefano! certi soggetti, di cui cui erano chiare le mire anche in tempi meno sospetti (i bidoni della Grimaldi), è bene lasciarli … cuocere nel su’ brodo!!

  6. # ugo

    TUTTI|

  7. # fabio

    Gazzetti è il burattino di Rossi e del PD che non avendo faccie presentabili ha scelto lui che in quest’anni si è sempre prostato alla vecchia amministrazione Pddina

  8. # ugo

    mai come in questo momento si sente il bisogno della candidatura di un giornalista! SI MA DI UN GIORNALISTA VERO……

  9. # Conoscere per Decidere

    Concordo pienamente

  10. # peppa

    mi dispiace sei candidato con il pd mi eri simpatico

  11. # giovannino

    mai come in questo momento si sente il bisogno di una candidatura di una persona competente e per bene. Io avrei bisogno soltanto di questo

  12. # Carlo

    Bravi Peppa, Fabio e Stefano; la penso come voi.

  13. # RE nato

    che articolo di parte e inutile…….i tempo darà ragione al nostro sindaco Nogarin….e al contrario questo articolo risultera ancora più viscido…..

  14. # scirocco

    Ma perché non lasciate lavorare in pace le persone? Arroganti e maleducati.

  15. # Cinghiale Marittimo

    Oh Gazzetti, se scrivi articoli troppo lunghi finisce che non li legge nessuno.
    E nemmeno te hai letto per bene quello della Nazione evidentemente…
    Impara la precisione e la sinteticità richieste dal tuo mestiere…

  16. # marco g

    Anche i 200 milioni dello stato trasformati in 50 milioni erano una bufala?

  17. # ste

    Denigrare il lavoro altrui: che schifo.

  18. # Andrew

    Mamma mia! Ci mancava anche Gazzetti… Quanti burattini devono ancora passare da questa città? Intanto il Super partitone a squadre miste PD- Forza Italia affonda il paese con l’ennesima legge elettorale porcata! Vergogna!!!! A già ma il cattivo è Grillo.. Perché urla..

  19. # gianfranco

    i voti non vanno dati per la simpatia vanno dati con serietà

  20. # ErlKoniG

    Semplice. E’ l’unica possibilità che hanno i grillini per esistere: che le cose vadano male.Il loro elettorato, il motivo stesso della loro esistenza. è il voto rancoroso e vendicativo, più la gente è incavolata e vanno male le cose, e meglio è per loro. E la colpa è sempre di altro/i. E dove arrivano a “governare”, fanno l’esatto contrario di quello che propugnano in campagna elettorale. E sgovernano.

  21. # Teseo

    Gazzetti lo credo serio, ha la faccia del bravo ragazzo. Ma a volte le apparenze ingananno. Del resto è un giornalista allevato a Granducato, di proprietà destra e di affiliazione sinistra per motivi d’interesse. L’area ex Fremura venduta alla Coop per 10 milioni di euro in più, solo perché a detta dei rampanti proprietari, il Comune avrebbe garantito infrastrutture che Esselunga non si sarebbe dovuta aspettare ?… Gazzetti, ti stimo come giornalista: fai un bel servizio su questa storia livornese!

  22. # ivo lami

    gazzetti dicci una ragione, una sola per la quale dovremmo votarti

  23. # l'onesto curioso

    Io sto con Nogarin .. Gazzetti non lo commento nemmeno

  24. # Giulia Fox

    Il Sig. Gazzetti non mostra neanche il simbolo del suo partito ( per niente ) democratico. Si vergogna forse?

  25. # luigi

    Ma perchè debbono essere lanciate notizie prive di fondamento sui finanziamenti per la nuova darsena europa probabilmente con secondi fini di lotta politica/potere…. Probabilmente si vuole attaccare la Autorità Portuale per dire no al nuovo Piano Regolatore Portuale dopo che in Consiglio comunale il M5S non è riuscito a bocciarlo oppure si vuole denigrare Gallanti per poter inserire un nome favorevole al M5S al suo posto. Siamo alla irresponsabilità più totale in quanto si gioca con un argomento che darà sviluppo e prospettiva al porto di Livorno. Cittadini quando leggerete notizie di questo genere approfondite l’argomento in quanto potrebbero celare interessi che non sono a vantaggio di Voi cittadini.

  26. # bobbe

    GIA INFATTI IL VOSTRO AMATO SINDACO HA ABBASSATO LE TASSE A TUTTI NOI. O FORSE NON VE NE SIETE ACCORTI. BASTA VEDERE IRPEF. MA FATELA FINITA E SVEGLIATEVI. A TIFARE SI VA ALLO STADIO.

  27. # ermete

    Ma lei chi è il copia incolla del Sindaco, nuova figura perchè il portavoce non bastava?

  28. # ermete

    Ma commentare sull’argomento e non sulle persone vi sembra così difficile?
    Uno che scrive cose come la sua sarà anche curioso ma sull’onestà non ci metterei la mano sul fuoco.
    Ci meritiamo la peggiore politica andate dietro ai nomi e mai ai progetti, dietro alle vendette e mai alle possibilità, brutto popolo abita ormai Livorno.

  29. # Salvatore

    Con Gazzetti o senza Gazzetti, questa è una città VECCHIA, senza avvenire, dove più nessuno investe….Una città di pensionati!!!…
    Ditemi voi come è possibile trovare risorse in questio sito dove: CMF, SPICA, MOTOFIDES, PIRELLI, PORTO; CANTIERE,TRW, sono “sparite” nel NULLA?….

  30. # KokoBWin

    c’ha più credibilità Toscanello Jones….pd…alla frutta!

  31. # agente marittimo

    Solo per informativa a tutti i saccenti…..il progetto Darsena Europa ,all’epoca in cui ero membro di una commissione marittima,era in gestazione nel lontano 1992 all’uffico del Demanio..non esisteva ancora l’AP. sembrava che nel giro di due anni,dopo la conclusione dei lavori delle porte di accesso dello scolmatore,sarebbero iniziati i lavori con il completamento della vasca di colmata…siamo nel 2015…….fate Voi…..

  32. # Paddy

    Ed ecco scendere in campo le “truppe scriventi” al soldo del generale Noga…proposte raga…servono proposte….no slogan.

  33. # ADRY70

    D’accordo non te “l’onesto curioso”…quantomeno sono certo che abbiamo a che fare con persone che hanno come dote principe l’onesta’ e la coerenza…cose molto rare nel ,momdo politico italiano…Vai Filippo!!! WM5S

  34. # Paolo

    Il problema DARSENA EUROPA è non grande, di più.
    quando sarà pronta sarà troppo tardi.
    Purtroppo sento e leggo commenti da parte di personaggi anche della politica o che cercano di entrarci che mai hanno messo piede in porto o che conoscono lo “shipping”
    In bocca al lupo!!!

  35. # rena

    certo che gazzetti e’ stato allevato a telegranducato una emittente a dir poco ossequiosa verso il pd verso rossi e la maggioranza regionale e anche verso i potenti in porto

  36. # FRANCE

    Ero indeciso se andare a votare. Grazie a Gazzetti mi sono convinto di andare alle urne: voterò CONTRO lui!!!

  37. # PIERO49

    per levare i grillini dalle scatole

I commenti sono chiusi.