Comitato portuale in visita al Port Center

Mediagallery

Loro, il porto, lo hanno visto migliaia di volte, al punto da conoscerlo come le loro tasche, forse anche meglio, eppure il Port Center li ha comunque incuriositi. Quando ieri sera hanno salito la scalinata di ingresso della Fortezza Vecchia, recandosi al secondo piano della Palazzina del Capitano, hanno confessato di essere rimasti sorpresi dall’alto contenuto tecnologico del nuovo centro didattico-museale dedicato allo scalo labronico, alla sua storia e ai suoi mestieri, il secondo ad aprire in Italia, dopo quello di Genova.

La visita, organizzata dalla Direzione Promozione e Studi della Port Authority, ha infatti permesso ad un pezzo della comunità portuale di “provare” i touch screen, le live map e gli oggetti “narranti” presenti nel polo high-tech del complesso mediceo.Tra i presenti, in rappresentanza dell’Agenzia delle Dogane di Livorno, Massimo Ricasoli; il segretario dell’Associazione degli Agenti Marittimi Raccomandatari (Asamar), Paolo Caluri, e rappresentanti della Capitaneria di Porto, di Collesalvetti (da poco entrata in Comitato Portuale) e Capraia Isola.

A partire da domani saranno invece i cittadini ad avere la possibilità di dedicarsi all’avventurosa scoperta del porto della città dei Quattro Mori. Potranno farlo, in via eccezionale, il 18, 19 e 20 dicembre, in occasione della festa “Alice e il Natale delle Meraviglie”, la terza edizione del “Natale in Fortezza” organizzata da Porto 2000 in collaborazione con l’Autorità Portuale.

Domani dalle 15 alle 19, e durante il weekend, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19, sia il sabato che la domenica, sarà infatti possibile entrare gratuitamente nella Palazzina del Capitano e visitare il Port Center.

Riproduzione riservata ©