Cgil: “Annullate la tassa sullo straniero”

Mediagallery

di Filippo Ciapini

Il 18 dicembre viene celebrata la “Giornata Internazionale di Solidarietà con i migranti”. La Cgil, che ha portato avanti la campagna, ha approfittato di questa giornata per comunicare alla stampa un importante risultato contro la discriminazione nei confronti degli stranieri.
“La corte di giustizia europea, ha definito il contributo aggiuntivo per il rilascio e il rinnovo dei permessi di soggiorno , che oscilla tra gli 80 e i 200 euro, sproporzionato e di ostacolo all’integrazione -spiega e continua Giulia Biagetti, responsabile del Dipartimento Politiche Giovanili e responsabile dello sportello migranti Cgil- inoltre, ha anche dichiarato priva di fondamento giuridico la richiesta di dover far pagare importi superiori a 27,50€ per le spese di produzione dei documenti”.
Adesso la Cgil, forte dell’importante opinione che l’organo di giustizia europeo ha espresso, dovrà aspettare solamente la sentenza che il Tribunale Amministrativo del Lazio darà a seguito della richiesta di annullamento del decreto 304/2011 noto anche come “la tassa sullo straniero”. Per questo motivo, presso l’uffici del patrocinato Inca e Cgil, sarà possible richiedere la restituzione delle cifre versate, dal 30 gennaio 2012 fino ad oggi a titolo di contributo aggiuntivo per il rilascio e il rinnovo del permesso di soggiorno: il tutto presentandosi muniti di codice fiscale, documento e busta paga.
Alla conferenza ha partecipato anche il segretario generale Cgil, Luigi Mastellone: “Non esistono cittadini di serie A e B, noi siamo stati presenti fin dall’inizio, non si può pensare a loro solo quando ci sono le stragi”. La campagna è iniziata da pochi giorni, saranno inviati messaggi a tutti i migranti della provincia di Livorno che ad oggi risultano essere circa 3.000.
“Chiediamo anche che vi siano riforme sulla Iuss-Soli – conclude Giulia Biagietti – e che si cambi la legge Bossi-Fini  perché siamo tutti cittadini e facciamo tutti parte della razza umana”.

Riproduzione riservata ©