Cgil: al via la conferenza di organizzazione territoriale

Mediagallery

La Cgil provincia di Livorno svolgerà domani la conferenza d’organizzazione territoriale in preparazione della conferenza Nazionale del 16 e 17 Settembre 2015.
La Conferenza di Organizzazione della Cgil Provinciale di Livorno vedrà impegnati nella discussione 200 delegati, la maggior parte dei quali provenienti dai luoghi di lavoro e attivisti delle leghe Spi.
La crisi anche sul nostro territorio ha prodotto nuove fratture sociali non solo tra chi ha un lavoro e chi non lo ha, tutto ciò ha alimentato una crisi dei soggetti di rappresentanza politica e sociale ed ha indebolito la qualità della democrazia.
Nella Conferenza di Organizzazione ci porremo l’obiettivo di cambiare in modo radicale il modello organizzativo per affrontare un mondo del lavoro devastato dalle ultime riforme sotto il profilo sociale e occupazionale.
La profonda crisi di rappresentanza riguarda anche la CGIL, che deve porsi l’obiettivo di accrescere la propria rappresentatività ed autorevolezza in ragione dei profondi mutamenti del mondo del lavoro.
Con la Conferenza di Organizzazione saremo chiamati a decidere un cambiamento fondato sulla scelta di rafforzare la nostra democrazia rappresentativa e la partecipazione attiva e consapevole a partire dal coinvolgimento democratico degli iscritti e iscritte, delle lavoratrici e lavoratori.
La CGIL ha deciso di dare continuità alla propria strategia di contrasto alle misure inique e divisive contenuti nei provvedimenti mettendo in campo un nuovo progetto di contrattazione inclusiva a tutti i livelli.
Il tratto del cambiamento e la capacità di rappresentarlo non può prescindere da un punto di vista generazionale.
Per questo il progetto che stiamo elaborando per il nuovo statuto delle lavoratrici e lavoratori deve rappresentare una straordinaria iniziativa di contrasto al jobs act e la base per costruire un progetto collettivo inclusivo del mondo del lavoro che ponga al centro i giovani
Insomma un cambiamento profondo, duraturo , leggibile e trasparente, un cambiamento che rafforzi il tratto della nostra autonomia che sempre deve sostanziarsi in un originale capacità progettuale propositiva.
Per tutti questi motivi, la conferenza di organizzazione della CGIL intende affrontare i seguenti quattro temi:

1) Contrattazione inclusiva
2) Democrazia e partecipazione
3) Territorio e strutture
4) Profilo Identitario e formazione sindacale

Riproduzione riservata ©