Capitaneria, aperto l’info point per il diporto

Mediagallery

Si è tenuto presso il Centro di Formazione Specialistica “Bruno Gregoretti” un incontro organizzato dalla Capitaneria di porto di Livorno, agli ordini dell’Ammiraglio Faraone, per i principali sodalizi nautici delle province di Livorno, Pisa e Firenze.
Ufficiali responsabili del settore operativo e del settore diporto della Guardia costiera livornese si sono confrontati con i rappresentanti delle associazioni del settore, circoli nautici e di pesca sportiva, esponendo, tra l’altro, nel corso del meeting, le principali iniziative a favore dell’utenza sportiva-ricreativa per la stagione estiva in corso.
In particolare, è stata ricordata l’attivazione dello sportello info point, già aperto dal 18 luglio scorso fino al 23 agosto prossimo, per tutti i giorni feriali sino alle ore 20.00, e nei giorni prefestivi e festivi fino alle ore 12.00. Chiunque potrà presentarsi in Capitaneria, in orari e giorni normalmente chiusi al pubblico, per ottenere informazioni nelle materie del diporto e della balneazione.
Giunta al suo terzo anno dall’istituzione, è stata valorizzata, anche per questa stagione, l’operazione “bollino blu”. Tutti i diportisti sottoposti a controllo in mare che saranno in possesso di regolare documentazione di bordo e delle dotazioni di sicurezza previste in base alla navigazione svolta, avranno ancora la possibilità di ricevere un’attestazione di regolarità del controllo. L’esibizione del bollino blu, posto in modo ben visibile sullo scafo, mira ad evitare la duplicazione dei controlli per la medesima finalità da parte delle diverse forze di polizia operanti in mare, riducendo i costi per le amministrazioni e, soprattutto, garantendo all’utenza una navigazione più serena.
L’occasione è stata utile, inoltre, per aprire un tavolo tecnico di confronto sulle varie problematiche che alimentano il settore del diporto, nonché per chiarire eventuali dubbi sulla normativa vigente e su alcune regole contenute nelle ordinanze della Capitaneria di porto di Livorno, tutte peraltro consultabili sul nuovo sito internet della Guardia costiera. In particolare l’ordinanza n.42/2007, sui limiti di navigazione sotto costa per le unità da diporto, vigenti ogni anno tra l’1 maggio ed il 30 settembre e sull’ordinanza n.51/2011 che detta regole in tema di sicurezza delle attività balneari.
E’ stata data anticipazione sui divieti di navigazione nello specchio acqueo antistante il litorale di Livorno che saranno adottati dall’autorità marittima tra l’8 ed il 9 agosto prossimi, in occasione della manifestazione aerea organizzata dall’Aero Club di Pisa, cui parteciperanno le “Frecce Tricolori”, al fine di consentire lo svolgimento in sicurezza dell’evento.
Infine, è stata ricordata a tutti i presenti l’importanza di ricorrere al “numero blu” 1530 per qualsiasi tipo di emergenza in mare. Il numero a quattro cifre, attivo 24 ore su 24, su tutto il territorio nazionale, permette di contattare, senza perdite di tempo, la Capitaneria di porto più vicina, pronta ad intervenire con i propri uomini e mezzi in caso di necessità.

Riproduzione riservata ©