Buona notizia. Riapre la Fortezza Vecchia

Mediagallery

di CATERINA ARGIERO

Da oggi, 2 ottobre, riapre al pubblico la Fortezza Vecchia. L’annuncio è stato dato dal presidente della Autorità Portuale nel corso della presentazione dell’iniziativa Porto Aperto (di cui vi daremo conto in un altro articolo). L’accesso, è stato spiegato, sarà inizialmente riservato a gruppi organizzati dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17. Il presidente Gallanti ha aggiunto che “la gestione del monumento da parte dell’Authority varrà un anno. Abbiamo sistemato il percorso di visita, un primo passo per valorizzare una struttura sulla quale programmeremo in futuro degli investimenti”. Durante la visita alla Fortezza vecchia, in uno degli edifici al primo piano, vi saranno proiezioni interattive, schemi scorrevoli e pavimenti interattivi che saranno capaci di accompagnare il cittadino nelle aree che dividono la stanza espositiva: “il porto ieri, il porto oggi, navi, dal mare al porto e merci e processi”.
All’ingresso un guardiano attenderà i visitatori che saranno indirizzati nel percorso di scoperta. La data scelta per la riapertura non è casuale. Oggi e venerdì 11 arriva infatti Azamara Journey (gruppo Royal Caribbean) che porterà nella nostra città 690 turisti americani, per i quali è stato preparato un programma che li porterà a visitare la Fortezza Vecchia e poi al Goldoni per un concerto di musica classica.

ORARI E DATE PER LE VISITE IN FORTEZZA

A partire da mercoledì 2 ottobre fino a maggio 2014.

Dal martedì alla domenica compresa con orari:

09,30-12,30 e 14,30-17,00

CONTATTI
Per ogni informazione telefonare a: 0586 249568 ([email protected]); 0586 249439 ([email protected])

TORNA L’INIZIATIVA PORTO APERTO
Il progetto vede la sinergia fra Autorità Portuale, Regione, Provincia e Comuni di Livorno, Collesalvetti e Capraia, Capitaneria di Porto, Ufficio Scolastico Provinciale ed altri enti pubblici e soggetti privati e consentirà tra novembre e maggio visite guidate gratuite per le scuole alla scoperta del lavoro in porto e della sua storia con visite alla Capitaneria, terminal, Interporto e cantiere navale Benetti. Sono previste trasmissioni tv su Granducato e attività per la giornata europea del mare (20 maggio). Sempre in aprile sarà istituito per le scuole il concorso “Racconta il tuo porto”.
“Purtroppo – spiega il presidente dell’ Autorità Portuale Giuliano Gallanti – tra porto, città e territorio si è creata una distanza sociale e culturale che ci sta facendo riflettere, è quindi necessario sviluppare attività tali da permettere ai cittadini di riscoprire il porto di Livorno e ogni sua risorsa”.  Come sostenuto da Carla Roncaglia, assessore dello sviluppo della persona, è interessante sostenere incontri specie con i ragazzi in età scolastica, per far capire loro che il porto non è soltanto un luogo a fine economico, bensì un polo di realtà diverse capace di incuriosire tutte le età. “Allo scopo di promuovere il dialogo tra porto e città – spiega Gabriele Gargiulo, dirigente promozione e relazioni esterne dell’autorità portuale livornese – abbiamo creato da ormai sei anni l’attività di Porto Aperto, progetto ormai giunto alla sua settima edizione che parte da ottobre 2013 e terminerà a maggio 2014 in occasione della Giornata Europea del mare”. “Sin dalle prime edizioni – continua Gargiulo – abbiamo riscontrato un successo inaspettato, e lo scorso anno l’Autorità Portuale ha sviluppato l’idea di creare un Port Center come uno spazio aperto a un vasto pubblico che permette di scoprire il porto in tutte le sue attività, avendo come obiettivo quello di darne un’immagine diretta e non stereotipata”.  Tre grandi cambiamenti saranno perseguiti attraverso la creazione del “Livorno port center”: aumentare la visibilità del porto migliorando la sua immagine sociale e riaffermando tanto la vocazione portuale quanto quella economica; lavorare sulla riqualificazione del rapporto porto/città da più punti di vista e rafforzare l’operatività del sistema logistico del territorio.

 

 

Riproduzione riservata ©