Gallanti confermato commissario

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti ha rinnovato la fiducia a Giuliano Gallanti, che rimarrà in sella a Palazzo Rosciano per un periodo non superiore ai sei mesi

Mediagallery

Confermato. Fino alla nomina del nuovo presidente e, comunque, per un periodo non superiore ai sei mesi. Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti ha così rinnovato la fiducia a Giuliano Gallanti (a sinistra nella foto), che rimarrà in sella a Palazzo Rosciano fino a che non si concluderà l’iter di approvazione della riforma che accorpa le Autorità Portuali e cambia la governance, passaggio obbligatorio per eleggere il nuovo presidente della futura Autorità di Sistema Portuale Livorno-Piombino. Con la formula usata dal decreto di nomina, il MIT permette all’avvocato dei moli di guidare l’Ente di governo dello scalo labronico al massimo sino al prossimo 13 novembre.
La conferma al timone del porto di Livorno arriva a breve distanza dall’ok dato al commissario straordinario del Porto di Piombino, Luciano Guerrieri. Per Gallanti si tratta della seconda proroga consecutiva.
“Ringrazio il Ministro e il presidente della Regione per la fiducia accordatami – ha detto Gallanti – abbiamo di fronte a noi impegni gravosi, ora possiamo metterci a lavoro con maggiore serenità e contribuire a dare al nostro porto il futuro che merita”

Riproduzione riservata ©