Al Comune 500 mila euro all’anno (per 5 anni) da Olt

I soldi saranno destinati integralmente al Comune di Livorno per misure ambientali e di efficientamento energetico

Mediagallery

Saranno destinati integralmente al Comune di Livorno per misure ambientali e di efficientamento energetico i contributi di 500.000 euro annui per cinque anni che la società Olt offshore Lng Toscana S.p.A. si è impegnata a versare, entro 12 mesi dall’entrata in esercizio del terminale ancorato al largo delle coste toscane.
L’importo sarà stanziato ogni anno successivo al primo previa certificazione dell’avvenuto impegno delle risorse. Tale clausola modifica l’articolo 4 dell’Atto unilaterale di riferimento all’intesa regionale rilasciata al Ministero delle attività produttive con la delibera 932 del 19 settembre 2005 per la realizzazione e l’esercizio del terminale Olt di rigassificazione di Gnl (gas naturale liquefatto).
Con la delibera approvata dalla Giunta Regionale si prende atto della modifica, e si conferma l’intesa regionale rilasciata nel 2005, condizionata al rispetto degli impegni assunti dalla società Olt nell’Atto unilaterale di sottomissione del 2005. L’Atto unilaterale è stato modificato per quanto riguarda la destinazione delle risorse (previste dall’art. 4), di cui unico beneficiario è il Comune di Livorno, maggiormente interessato dalle ricadute connesse alla realizzazione del terminale.

Riproduzione riservata ©