Vaccaro coordinatrice provinciale del Ncd-Area Popolare

Mediagallery

Costanza Vaccaro, già candidata sindaco di Livorno per il Ncd alle scorse amministrative, è stata eletta ieri, nella sala della circoscrizione 2 sugli scali Finocchietti, coordinatrice provinciale del Nuovo Centrodestra-Area Popolare. All’assemblea che ha tributato unanime consenso a Vaccaro, erano presenti il membro della direzione nazionale del Partito, Marco Taradash i presidenti dei circoli Ncd della provincia e alcuni simpatizzanti del movimento politico che ad un anno dalla sua nascita, serra le proprie fila anche a Livorno. “Avrò il privilegio –dice Vaccaro- di avere al mio fianco giovani capaci come Gianluca Di Liberti, Nimai Politi, Andrea Romiti, Fausto Fagiolini e altri: una squadra rodata, che è già stata l’anima della mia campagna a sindaco nelle comunali del 2014. Poiché la provincia di Livorno è lunga e complessa, intendiamo strutturare il partito in modo dinamico, organizzandolo in tre aree: Livorno, Collesalvetti, Rosignano; isola d’Elba e Val di Cornia-Val di Cecina,  individuando in ciascuna realtà, figure di riferimento come Fabrizio Pierini per la Val di Cornia, già candidato sindaco a Piombino”.

L’ultima chiosa Vaccaro la dedica alla sua città: “Il Ncd non ha rappresentanti sui banchi del consiglio comunale e poiché l’unico indirizzo politico che perseguiamo è il bene comune dei nostri cittadini, collaboreremo con chiunque porti avanti gli interessi giusti per la città fuori, come vogliamo stare, da schemi ideologici, logiche inciuciste e interessi di bottega. E’ per questo –conclude Vaccaro-  che il Ncd-Area Popolare, ha individuato nel presidente della Camera di Commercio Giovanni Lamioni, il miglior candidato anti-Rossi alla guida della Regione, in quanto persona fuori dal teatrino politico, vicina quotidianamente ai problemi dei commercianti, degli artigiani e del mondo delle attività produttive che, specie in terra di Toscana, vive enormi difficoltà

Riproduzione riservata ©